Calcioscommesse, Lecce Lazio una delle più grosse combine?

ultimo aggiornamento: 12/05/2015 ore 05:06

83

calcioscommesse zingaro ilievski zamperini mauri lecce lazio

Continuano le confessioni dello “zingaro” Hristiyan Ilievski, che ha definito la partita Lecce-Lazio (2-4) del 22 maggio 2011, una delle più importanti per il Calcioscommesse. Questo quanto aggiunto nel verbale del secondo interrogatorio eseguito davanti al gip Guido Salvini. «Dopo la buona riuscita di Lazio-Genoa, Zamperini (l’ex giocatore, ndr) mi ha chiamato dicendomi che si poteva fare altrettanto con Lecce-Lazio — ha raccontato Ilievski —. Dato che avrei dovuto rimanere diversi giorni a Lecce, ho preferito portare con me la famiglia. Il mattino dopo sono cominciate le riunioni tra me e Zamperini e abbiamo iniziato a lavorare sul caso. Il Lecce era già salvo, la Lazio voleva salire verso le coppe europee e, quindi, era una partita facile da concordare. Doveva esserci un over di 4 gol con due di scarto a favore della Lazio. I giocatori del Lecce non volevano fare una brutta figura e allora ho chiesto a Zamperini di chiedere a Mauri di accettare che anche la Lazio subisse qualche rete. Zamperini mi ha riferito che Mauri gli aveva risposto di essere d’accordo. A me questo non bastava in quanto desideravo vedere di nuovo Mauri».

Lo “zingaro” Hristiyan Ilievski ha poi raccontato come lo stesso calciatore, Mauri, avesse partecipato all’incontro. «Ho chiesto a Zamperini che almeno Mauri scendesse senza necessità, che mi parlasse: bastava un suo cenno di assenso con la testa. Mauri è sceso e ha fatto il cenno che richiedevo. Per la Lazio ho dato 100 mila euro a Zamperini, l’accordo era che 30-40 mila fossero per lui e la parte restante per Mauri, anche se non posso verificare che abbia mantenuto questo impegno».


Sara Prian

12/05/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here