COMMENTA QUESTO FATTO
 

CALCIO | I soldi non fanno la felicita', o almeno in teoria. Non sembra essere dello stesso avviso lo sceicco del Manchester City, il quale sarebbe pronto a tornare all'assalto dei gioielli del nostro campionato italiano, mettendo sul banco offerte record. Sulla scia di quanto fatto dal Paris Saint-Germain, il club inglese sta preparando una nuova missione nel Bel Paese per provare ad arrivare a due big del nostro campionato: Daniele De Rossi e Stevan Jovetic.

Andiamo con ordine: per il centrocampista della Roma, sul quale il ds Sabatini ha posto il veto a meno di offerte irrinunciabili, il club inglese, sotto ordine di Roberto Mancini, avrebbe pronto un contratto da capogiro: quadriennale da nove milioni di euro a stagione, a differenza dei 6 percepiti attualmente in giallorosso. Il giocatore si sarebbe gia' detto disponibile per l’offerta, ma la società  capitolina non sarebbe intenzionata di chiedere meno di 30 milioni di euro per il suo cartellino. Cifra che comunque non spaventa di certo il proprietario del club campione d’Inghilterra.

Secondo alcune indiscrezioni, pare che lo stesso Roberto Mancini abbia contattato in prima persona Daniele De Rossi per convincerlo a sposare la causa “celeste”. Nelle prossime ore ci saranno importanti novita'.

Non finisce qua. Oltre al centrocampo, il City sta pensando anche di sistemare l’attacco. Sfumato Van Persie, passato allo United, la società  inglese sta aspettando soltanto di piazzare Edin Dzeko per puntare con decisione su Stevan Jovetic. La Fiorentina lo ha dichiarato incedibile, ma un'offerta di 30 milioni puo' rimettere tutto in discussione. Jovetic e' inseguito anche dalla Juventus, ma a queste cifre il club inglese potrebbe trovare la strada completamente spianata.

Salvatore Stella
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[19/08/2012]


titolo: CALCIOMERCATO | Manchester United vuole De Rossi e Jovetic
foto: JOVETIC (FOTO DI REPERTORIO)

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here