mercoledì 19 Gennaio 2022
0.6 C
Venezia

Calciomercato: Juventus su Locatelli, Inter su Insigne

HomeCalciomercato, ultime notizieCalciomercato: Juventus su Locatelli, Inter su Insigne

Un tormentone estivo per il quale ancora non c’è la parola fine.
E’ quello del trasferimento di LOCATELLI dal Sassuolo alla Juventus per il quale i due club non riescono a trovare l’accordo definitivo.
C’è quello sulla valutazione complessiva di 35 milioni di euro, ma la questione da risolvere è la formula: la Juve vorrebbe un prestito con obbligo di riscatto legato alla qualificazione Champions, il Sassuolo non vuole avere condizioni e anzi conta su un riscatto sicuro.
Le parti si rivedranno presto.
Nelle prossime ore, intanto, in casa Juventus ci sarà un altro incontro per il rinnovo di DYBALA.
Tutto in stand by anche per l’operazione del ritorno in bianconero di PJANIC.

L’Inter, sistemata la fascia destra con l’arrivo di DUMFRIES, si sta concentrando sul secondo attaccante da acquistare, dopo DZEKO.
I profili presi in esame sono sempre ZAPATA e CORREA, anche se la dirigenza nerazzurra ha sondato il terreno per INSIGNE, che De Laurentiis valuta tra i 25 e i 30 milioni di euro.

Intanto il Milan si sta muovendo per rinforzare il centrocampo e l’obiettivo è ADLI del Bordeaux, per il quale la società francese chiede 10 milioni di euro.
Maldini e Massara lavorano anche sulla pista FLORENZI, che lascerà la Roma.
L’obiettivo del Milan è di chiudere sulla base di un prestito con diritto di riscatto che può diventare obbligo in caso di piazzamento Champions.

La Lazio riflette se sia opportuno prendere COUTINHO (il Barcellona pagherebbe una parte dell’ingaggio del brasiliano) e lavora per regalare a Sarri un rinforzo in mezzo al campo.
Il preferito rimane il croato BASIC, anche lui del Bordeaux, mentre l’alternativa può essere il prestito di TORREIRA (ex Samp).
Se dovesse essere ceduto CORREA, che la Lazio valuta 35 milioni di euro, servirebbe un sostituto all’altezza: il nome più gettonato a Formello è quello di KOSTIC dell’Eintracht Francoforte.
Anche CALLEJON è graditissimo a Sarri, visto che lo spagnolo è in uscita dalla Fiorentina.

Il Bologna spinge per avere il 21enne difensore dell’Ostenda Arthur THEATE, mentre la Salernitana, dopo il colpo SIMY per l’attacco, ora vuole rinforzare la difesa e ha offerto un biennale a CACERES.

Invece l’ultimo nome per la difesa del Torino è quello di GOLDANIGA, rientrato a Sassuolo e che al tecnico granata Juric piace di più rispetto al cagliaritano WALUKIEWICZ.

A Roma, in casa giallorossa, cresce l’ottimismo su ABRAHAM, che si starebbe convincendo ad accettare le offerte provenienti da Trigoria. Ma c’è anche da risolvere la grana PEDRO, perché lo spagnolo ha fatto presente di non avere alcuna intenzione di andarsene.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....

No Vax passano alle minacce: lettera con proiettile a dottoressa di Padova

No Vax passano alle minacce: l'immunologa Viola a Padova finisce sotto scorta a causa di una lettera con proiettile. C'è grande riserbo dagli inquirenti ma si è saputo che la lettera di minacce No vax conteneva un proiettile ed è stata...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti

Pipì in calle e bottiglie di vetro vicino a un monumento: multa e daspo per 4 giovani

Multa e daspo per quattro giovani in campo Santa Margherita a Venezia per comportamenti che violavano il Regolamento di Polizia urbana.

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...