8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Bruno Vespa litiga con Fiorello, e gli rinfaccia l’incidente

HomeGossip e Showbiz: divi e diveBruno Vespa litiga con Fiorello, e gli rinfaccia l'incidente
la notizia dopo la pubblicità

Bruno Vespa litiga con Fiorello

Fiorello, si sa, scherza sempre, su tutto e tutti. Come dire: a chi tocca non s’ingrugna. Invece, quando Bruno vespa ha visto il tweet di Fiorello, non si è divertito.
«Noooooo hanno tolto una serata a Vespa!!! Se gli avessero tolto un rene avrebbe sofferto di meno!!!», ha scritto su Twitter lo showman martedì. Una battuta, pura e semplice, per scherzare sull’ipotesi che nella prossima stagione venga tagliato dai palinsesti di Rai1 l’appuntamento del giovedì con «Porta a Porta».

Bruno Vespa non ha riso. A distanza di un giorno, quindi a mente fredda, ha replicato: «Se avessero tolto a te un rene quando hai investito quel poveraccio, avresti fatto una battuta migliore. Un giovedì vale la vita?».
Rispostaccia di Vespa! Anche colpo basso, se vogliamo, perchè va a colpire l’unico episodio pubblico in cui Fiorello ha sofferto veramente, per se’ e per il pensionato.

Il riferimento è al brutto incidente motociclistico dello scorso marzo, in cui Fiorello si è scontrato con un pedone. Incidente in seguito al quale il conduttore era finito anche in rianimazione.
Risultato? Bruno Vespa litiga con Fiorello, ma forse in privato: pubblicamente lo showman apre le braccia al conduttore.

Subito dopo che l’infelice scambio è rimbalzato su decine di siti e blog (e forse proprio per questo) Fiorello ha provato quasi subito a stemperare, scrivendo (sempre sul social network): «Dopo quello che mi è stato detto e scritto dopo l’incidente, quelle di Vespa sono parole d’amore. Quindi love Bruno».
Un invito alla pace raccolto dal giornalista, che ha risposto con un distensivo: «And I love Fiorello, forever».

«Insomma, l’incidente è risolto», spiega Vespa. Sì, formalmente è risolto, ma sembra che abbia preso proprio male la battuta di Fiorello. Ha reagito d’impulso o ci ha pensato prima di scrivere il tweet? «Posso essere largamente il fratello maggiore di Fiorello. Secondo me si era lasciato andare nel suo commento, ma credo fosse giusto far notare che non bisogna confondere i piani e non bisogna accostare fatti drammatici con questioni di palinsesto».

Morale? Se Bruno Vespa litiga con Fiorello non lo fa certo attraverso social o giornali, si telefonano in privato. E poi si chiariscono.

Redazione

[24/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

“Far pagare spese sanitarie a chi non si vaccina: proposta oscena”. Lettera

La proposta di far pagare le cure sanitarie a chi si ammala dopo aver rifiutato il vaccino è oscena: "E le altre malattie?"