Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
9.6C
Venezia
venerdì 05 Marzo 2021
HomeNotizie Venezia e MestreBevilacqua La Masa: l'assessore Zuin precisa

Bevilacqua La Masa: l’assessore Zuin precisa

Bevilacqua La Masa: l'assessore comunale Michele Zuin precisa

L’assessore comunale alle Società partecipate, Michele Zuin, in merito alle notizie apparse sulla stampa locale, ha oggi così precisato.
“Sono apparse sulla stampa locale alcune interpretazioni imprecise, a commento della decisione assunta dalla Giunta di svolgere in futuro “direttamente” alcune attività, attualmente esercitate da organismi strumentali, le “Istituzioni”. Le preoccupazioni maggiori, in proposito, si sono appuntate sulla Bevilacqua La Masa, nel timore, da un lato, che abbia ad essere soppressa quest’opera prestigiosa a livello internazionale, che da oltre un secolo promuove l’arte contemporanea, e dall’altro, che in conseguenza di ciò qualche erede possa far valere il mancato rispetto delle disposizioni testamentarie della Duchessa Bevilacqua, che ha lasciato Ca’ Pesaro al Comune di Venezia, rivendicando la restituzione del Palazzo. A fronte di tali timori può essere utile fornire alcuni chiarimenti, che riportino sulle giuste coordinate la trattazione della materia”.

“In origine e per molti anni – ha proseguito Zuin -, dopo aver accettato il legato oneroso disposto da Felicita Bevilacqua la Masa (con deliberazione del Consiglio Comunale del 5 dicembre 1899), il Comune di Venezia ha gestito direttamente e con proprio personale le tante iniziative espositive e le altre attività (gestione atelier, promozione…) destinate a vantaggio dei giovani artisti. Un Consiglio di vigilanza, presieduto da un Assessore delegato dal Sindaco, sovraintendeva tutti i lavori. Solo nel luglio 1952 il Consiglio Comunale ha adottato un nuovo Statuto dell’Opera Bevilacqua La Masa che, dopo approvazione governativa, continuava la propria attività sotto forma di “Fondazione” ai sensi del nuovo codice civile, nel frattempo entrato in vigore (1942). A seguito dell’entrata in vigore della legge 142/1990, che codificava tassativamente le forme possibili di gestione dei servizi da parte degli Enti Locali (art. 22 L. 142/90), il Consiglio di vigilanza dell’Opera Bevilacqua La Masa, d’intesa con il Comune di Venezia, ha poi optato per la forma dell’Istituzione. E tale è rimasta dal 1995 ad oggi”.

“In conclusione – ha concluso l’assessore – , il sostegno e la promozione dei giovani artisti sono continuati negli anni a prescindere dalla configurazione giuridica assunta nel tempo da Bevilacqua La Masa e, non si intravede alcun impedimento che possa portare alla perdita del legato testamentario, se le stesse attività vengono espletate direttamente da una direzione del comune. Aggiungo che, non è di certo nostra intenzione disperdere in futuro un così grande patrimonio”.

Redazione | 20/07/2016 | (Photo d’archive) | [cod bevilama]

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...