17.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Banconote da 500 euro e da 200 euro stanno sparendo, perchè?

HomeCronacaBanconote da 500 euro e da 200 euro stanno sparendo, perchè?

Banconote da 500 euro stanno sparendo

Sono in coda ad uno sportello delle Poste. Davanti a me un signore che riscuote un qualcosa: l’addetto smazza una alla volta una lunga serie di banconote da 50 euro che non finisce mai.
Il signore fa: “Scusi non ne avrebbe 1-2 da 500 euro, oppure qualcuna da 200?” – “No signore, mi spiace, le stanno ritirando…”
“500 euro stanno sparendo? Ecco perchè ne vedo poche”.

Le stanno ritirando? Penso tra me e me, ma stanno andando fuori corso? E il signore chiede la stessa cosa: “No, no, stia tranquillo, è che noi abbiamo ordine di ritirarle dalla circolazione. Cioè: possiamo riceverle, ma non possiamo darle…”

E’ tutto vero, non me ne ero accorto io prima (raramente maneggio pezzi da 500) In Italia, si sta dando l’addio ai tagli da 500 euro. Nel nostro Paese il numero di biglietti da 500 euro «è crollato»: le banconote da 500 e 200 euro «sono sostanzialmente sparite» e quelle da 100 «si stanno riducendo». Lo ha appena confermato il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, intervenendo dinanzi alla commissione Antimafia.

Il motivo è che i grandi tagli favoriscono l’esportazione di capitali, perchè le grosse somme sono più facili da nascondere.
E mentre esco dalle Poste e penso che questo “provvedimento” dev’essere un po’ subdolo, perchè non deve essere uscito in nessuna G.U., quindi si tratta di una norma che parte “dall’alto”, che non è scritta da nessuna parte ma che tutti rispettano, e questo la dice lunga su come vanno le cose in Italia (sarei curioso di sapere se analogo provvedimento è stato preso in tutti i paese dell’Euro Zona e cosa ne pensano alla Bce – visto che continuano a stamparle – e all’UE), mi viene da sorridere.

Sorrido perchè, se davvero è quella raccontata la motivazione, ancora una volta mi rendo conto di che paese meraviglioso sia l’Italia: siccome non so far rispettare una determinata legge, faccio sparire le banconote.
Denaro che non è fuori corso viene, di fatto, ritirato.
Come dire: siccome qualcuno usa una mazza da baseball per darla in testa a qualcun’altro, ritiro tutte le mazze dalla circolazione.

Gianni Dall’Aglio

[15/01/2015]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.