Puntatori laser: bambini si procurano danni permanenti agli occhi giocandoci

ultimo aggiornamento: 17/09/2015 ore 08:50

181

bambini giocano con laser danni occhi

Quando i bambini giocano con i laser (che ormai tutti vendono, anche gli ambulanti) che a volte compriamo senza verificare le norme che dovrebbero essere rispettate per questi “giocattoli”, ci limitiamo spesso ad una raccomandazione generica: “Non puntatelo sugli occhi…”.
Oggi arriva purtroppo la conferma della loro pericolosità nella maniera più brutale.

Bambini giocano con i laser riportando danni permanenti agli occhi.
La notizia arriva da Bologna, dal reparto di Oftalmologia dell’ospedale Sant’Orsola e riguardano tre bambini che, inconsapevolmente, hanno giocato con dei puntatori laser acquistati in strada.


La Procura ha aperto un’inchiesta per lesioni colpose aggravate a carico di ignoti e sono stati incaricati i carabinieri del Nas per gli accertamenti.

I bambini, uno di 10 anni e due di 13, due maschi e una femmina, hanno avuto diminuzioni della vista di alcuni gradi ed uno ha perso la vista ad un occhio.

I laser a luci verdi o rosse pericolosi sono venduti in modo non controllabili, si trovano spesso dai venditori ambulanti che irretiscono i bambini per invogliarli all’acquisto proiettando giochi di luce per terra. Oppure si trovano a volte alle feste paesane, sulle bancarelle e in alcuni negozi di prodotti cinesi. Alcuni malintenzionati li usano invece allo stadio per disturbare gli avversari.


I bambini con gli occhi lesionati dai laser avevano ricevuto i puntatori in regalo, in un caso da una nonna e negli altri due dai genitori, ed erano stati acquistati in bancarelle di mercato. Bancarelle gestite da venditori – pare – dal Bangladesh o nordafricani.

Mario Nascimbeni

16/09/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here