venerdì 28 Gennaio 2022
7.5 C
Venezia

18enne di baby gang arrestato per ricatti e percosse a un ragazzino. Aveva ‘colpito’ anche a Venezia

Homebaby gang18enne di baby gang arrestato per ricatti e percosse a un ragazzino. Aveva 'colpito' anche a Venezia

Lucchesi Mixiel etnia rom arrestato mestre

Baby gang, un’altro episodio di delinquenza, questa volta con protagonista un 18enne.

I Carabinieri della Tenenza di Mira hanno infatti svelato e posto fine ad un ricatto che durava da alcune settimane ai danni di un giovanissimo residente.

Arrestato un ragazzo appena 18nne, P.E., nato a Cuba ma residente da tempo a Mira, che aveva posto ai danni della vittima una vera e propria estorsione condita con rapina e lesioni personali. Il giovane è anche stato trovato in possesso di Marijuana pronta allo spaccio.

L’attività d’indagine, intrapresa dai militari qualche settimana fa, ha permesso di stroncare l’attività del giovane che aveva visto ripetuti episodi di intimidazioni, percosse e minacce, continue richieste di denaro al ragazzino.

I Carabinieri hanno accertato che l’estorsore era passato da poche centinaia di euro fino ad arrivare alla rapina del portafogli condita con percosse.

Il giovane pur essendo appena maggiorenne è già ben noto alle Forze dell’Ordine anche di fuori provincia poiché riconosciuto come componente attivo della cosiddetta “baby gang” assurta agli “onori” delle cronache nei mesi passati per le sue scorribande.

La baby gang aveva infatti colpito sia in centro città a Venezia che nella terraferma con continui atti di prevaricazione – specie sulle fasce più deboli della società – risse e per piccoli episodi di spaccio.

A tale ultimo proposito il “nostro” è stato segnalato come soggetto attivo di spaccio anche nel trevigiano, nella zona di Castelfranco Veneto, come autore insieme ad altri poi denunciati dagli stessi Carabinieri di Mira del lancio di sassi dal cavalcavia oltre a furti vari.

Considerato lo spessore criminale, i carabinieri hanno attivato un pedinamento a distanza ravvicinata, al fine di garantire l’incolumità fisica del ricattato, fino all’appuntamento per la consegna di 30 euro quale ennesima “tranche” dell’estorsione.

All’incontro, ovviamente, erano presenti anche i Carabinieri a garantire l’adeguata cornice di sicurezza e verificare i fatti. All’arrivo dell’aguzzino, dopo qualche attimo necessario per gli opportuni contatti e per consentire l’effettiva consegna del denaro è scattato il controllo, con il fermo del ragazzo, bloccato con “le mani nel sacco” subito dopo aver ritirato il denaro.

Lo sfondo della vicenda è quella di un perverso e violento ricatto, fatto di botte, intimidazioni e minacce. La vittima era stata infatti più volte picchiata e riceveva quotidianamente minacce.

L’arrestato aveva sottratto con la forza anche il portafogli e le chiavi di casa al giovane e proprio la minaccia di non restituirglieli aveva fatto da leva per le richieste di danaro, accompagnate anche con le botte.

La perquisizione a casa del fermato ha fatto saltare fuori anche alcuni grammi di Marijuana, evidentemente il resto di una partita di micro spaccio attiva in zona, nonché la refurtiva sottratta alla vittima e già restituita dai Carabinieri.

Per il giovane si aprivano quindi le porte del carcere con le gravi accuse di estorsione, rapina, lesioni personali dolose e possesso ai fini di spaccio di stupefacente.

(per approfondire: Baby Gang Venezia e Mestre)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Tuffi a Venezia: turista in topless nuota davanti alla Partigiana

Fuori programma a Venezia venerdì 21 gennaio. Una giovane turista dalla giunonica bellezza si è spogliata, si è messa in topless, e poi si è bagnata sulle acque della laguna tuffandosi dal monumento della Partigiana, ai Giardini-Biennale. C'è da dire che era...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

“C’è l’obbligo di vaccinazione, perché non posso scegliere il Novavax?”. Lettere

Siamo a gennaio 2022 ( i commenti che ho letto sono molto più vecchi). Non mi sono ancora vaccinata perché, vedendo anche brutte conseguenze post vaccino su alcune persone a me conosciute ( direttamente o indirettamente) a me questa Terapia genica...

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

“Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Lettere

In risposta alla lettera “Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Mi si spezza il cuore ogni volta che vado a Venezia. La mia città dove sono nata e cresciuta e che amo profondamente. Vivo in terraferma da...

No Vax passano alle minacce: lettera con proiettile a dottoressa di Padova

No Vax passano alle minacce: l'immunologa Viola a Padova finisce sotto scorta a causa di una lettera con proiettile. C'è grande riserbo dagli inquirenti ma si è saputo che la lettera di minacce No vax conteneva un proiettile ed è stata...

Infarto durante corsa: tragedia a Treviso. Ha 12 anni

Momenti grande paura oggi per un ragazzo di 12 anni colpito da un arresto cardiaco mentre stava correndo una marcia campestre a Vittorio Veneto, nel trevigiano. Il giovane atleta, iscritto alle Fiamme Oro di Padova, è stato visto barcollare e poi...

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi Actv: ecco come e quando

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi di trasporto pubblico locale. La comunicazione arriva direttamente dall'Azienda che recepisce il DL del governo sul tema. E dato il rigore della disposizione non è certo il caso di prenderla alla leggera: la sanzione...