Auguri nonna Elda. Con i suoi 100 anni ha superato Covid e Guerra Mondiale

ultimo aggiornamento: 15/09/2020 ore 11:09

540

Auguri nonna Elda. Con i suoi 100 anni ha superato Covid e Guerra Mondiale

Auguri nonna Elda. Con i suoi 100 anni ha superato il Covid e una Guerra Mondiale. Elda ha vissuto anche dispiaceri, inevitabilmente, così come anche il Covid 19, ma lei, forte, si è ammalata nel mese di aprile e poi è guarita.
“Mi sento bene e sono serena” ha confidato la Signora Elda, sulla soglia dei fatidici 100.

Ospite della Residenza Venezia, oggi l’anziana e lucidissima signora spegne 100 candeline in compagnia dello staff della struttura e in collegamento video con la famiglia.
Ex impiegata in una casa editrice, Elda racconta che amava tanto il suo lavoro, ricorda con amore suo marito, il Signor Angelo, e i suoi figli, con un pensiero speciale alla nipote lontana, che vive in Australia, con cui si sente tramite videochiamate, lettere e cartoline.


Ama le piante, la frutta e la verdura, trascorrere il tempo leggendo riviste ed ha una passione per la famiglia reale di Inghilterra. “Ho sempre trovato simpatica la Regina! E come mi piaceva Diana!”, commenta.
Di Elisabetta II apprezza soprattutto lo stile eccentrico, poiché la Signora Elda è anche appassionata di moda. La sua passione per i vestiti è nata fin da piccola: a 10 anni la madre le insegnò a cucire e il suo primo lavoro fu un vestitino a quadretti bianchi e azzurri che cucì per se stessa da bambina.

In Residenza Elda passa le giornate in compagnia delle sue amiche che vivono con lei, legge di gossip, passeggia in giardino e, quando previsto, gioca a tombola.
Il suo segreto per vivere così a lungo? “Una vita semplice, avere degli orari e sapersi dare delle regole”, questo il suo consiglio.


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here