Armi a Mestre. Pistole e fucili trovati al Parco Hayez. Le armi contenute in borsoni

ultimo aggiornamento: 03/10/2013 ore 19:10

179

parco pubblico hayez

Di questi tempi, valigie, borse e borsoni lasciati incustoditi destano sempre dei sospetti e un po’ di paura, questa volta è successo al Parco Hayez, zona Cipressina a Mestre. Lunedì sera due volanti della Polizia hanno individuato, grazie ad alcune segnalazioni dei passanti, due borsoni contenenti ciascuno 10 pistole e 7 fucili.

Gli agenti si sono stupiti di tale scoperta, essendo tutte le armi, tra cui 2 fucili a ripetizione, non reperti di guerra, bensì armi tutt’ora funzionanti, probabilmente il bottino di una rapina avvenuta circa una settimana fa ai danni di un collezionista di Marghera.

Portate in Questura, le armi sono state identificate e risultate del numero esattamente uguale a quelle rubate. I poliziotti, dopo aver fatto esaminare dalla scientifica se vi fossero delle impronte su di esse, stanno ora cercando di capire il perché siano state rinvenute in un parco pubblico e soprattutto se fossero lì in attesa che il compratore le raccogliesse.

Soprattutto per verificare se le pistole e i fucili servissero ancora una volta ai componenti delle bande di spacciatori che solamente pochi giorni fa avevano seminato il terrore in piena notte, nel parco di Villa Querini.

Alice Bianco

[02/10/2013]

Riproduzione vietata

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here