20 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Addio a Tina Anselmi – Con gratitudine

HomePoliticaAddio a Tina Anselmi – Con gratitudine

Addio a Tina Anselmi – Con gratitudine

A Tina Anselmi, mancata a 89 anni nella sua Castelfranco, la gratitudine di un Paese vero.
La gratitudine delle Donne, per le quali è stata esempio e sorella capace di infondere fiducia e lungimiranza culturale.
La gratitudine dei suoi alunni dei quali è stata Maestra
La gratitudine della Resistenza di una donna di fede e di coraggio, che dopo aver assistito nel trevigiano all’impiccagione di 31 partigiani, sceglie la lotta accanto ai più deboli e ai perseguitati prendendo il nome di Gabriella.
La gratitudine per la sua lotta affinché nascesse in Italia il Sistema sanitario nazionale, per essere diventata Ministra del lavoro, settore da sempre declinato al maschile.
La gratitudine per la sua semplicità, il suo riserbo e il suo rigore.
La gratitudine per essere stata Madre di figlie e figli che da lei tanto hanno imparato.
La gratitudine per il suo impegno civile nel presiedere la Commissione P2, assegnatole da Nilde Iotti nell’81.
La gratitudine per esserci stata, nel mondo, per migliorare anche noi.
La gratitudine per la terra che ha seminato.
La gratitudine per le sue mani che quella terra l’hanno lavorata e curata con sapienza.
La gratitudine di quel Paese che la rimpiange e che la pensa con nostalgia.
La gratitudine di uno smarrimento, che ci assale, ora che ci ha lasciato.
La gratitudine che si rinnova in seme: ricordiamoci di annaffiarla.

Andreina Corso

02/11/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.