A Venezia c'è chi allena il cane a sbranare conigli e gatti e si vanta in FB

Mi è stato segnalato – anche attraverso due indignati post su Facebook – che almeno due persone che frequentano l’Isola della Certosa incitano i loro cani a cacciare e sostanzialmente uccidere i conigli presenti (in particolare ii cuccioli che hanno meno possibilità di difesa, fatti uscire dalle tane); a volte anche i gatti della colonia felina li’ presente (sembra ne manchi uno) e altri animali.

Evidentemente non sanno o fingono di non sapere che, oltre ad essere una cosa eticamente inaccettabile (e questo dovrebbero ben capirlo!) è anche un’azione che contrasta pesantemente con la normativa in oggetto, sia per quanto riguarda i conigli (fauna selvatica, patrimonio indisponibile dello Stato) e sia per quanto riguarda i mici o altri animali.

Arrivano infatti a pubblicare sulle proprie pagine Facebook (una addirittura nell’immagine di copertina) video e foto delle “imprese” dei propri cani, rallegrandosi della buona riuscita della caccia e confermando con orgoglio l’uccisione.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

Ora, a seguito dei pesanti commenti ricevuti, li hanno rimossi ma sono stati fotografati e conservati, con nome e cognome. Riporto alcuni di questi: “Più ti alleno, più mi rendi orgogliosa mostrandomi i tuoi istinti, la tua velocità e la tua forza. Ancora una volta ….. Sta facendo allenamento …. pensavo non riuscisse più invece colpisce ancora! … Li ha stanati in passeggiata …”.

Alla domanda se li avesse uccisi candidamente risponde “Eh beh sì”.

So che è stato inviato in questi giorni da un’altra volontaria un esposto ai Carabinieri ex Forestali; personalmente ho segnalato questi fatti a Vento di Venezia (che ha in gestione l’isola), all’Ufficio Comunale per la tutela degli animali e per conoscenza alla Municipalità affinché vengano presi gli opportuni provvedimenti, affiggendo appositi cartelli di assoluto divieto a norma di legge e venga svolta un’idonea vigilanza al fine di reprimere queste persone che non si limitano a far correre i propri cani senza guinzaglio (cosa anche questa contraria alla normativa anche se più comprensibile e accettabile in certe condizioni e con la dovuta attenzione e responsabilità) ma li aizzano in modo spregevole e compiaciuto contro altri animali.

Purtroppo ciò avviene anche in altri luoghi della nostra città (diversi gatti, in particolare, sono stati uccisi).

Allego alcune foto, tagliando il nome delle persone coinvolte e il volto dei cani.

Cristina Romieri
(Venezia Lido)

6 persone hanno commentato questa notizia

  1. grazie per aver seguito e denunciato la cosa, anche grazie a chi sta a castello e vede i proprietari di cani così schifosi (intesi i proprietari) infrangere qualsiasi norma sia giuridica che morale. So di piccoli cani aggrediti anche feriti a morte.
    Veramente viene voglia di prendere un bel cane corso addestrato e a far loro provare (a quei proprietari) l’ebbrezza della fuga.

  2. Sono molto contenta che questi episodi vengano subito denunciati e che si prenda provvedimenti. Io abito a San Anna sestiere di castello conosco una delle due damigelle che pensa di essere figa a portare il suo bestione in giro senza guinzaglio. Voglio anche denunciare il fatto che tanti proprietari di cani vengano sull’aerea verde vicino Anfass sempre San Anna a fare correre i cani liberi nonostante vivano numerosi gatti di proprietà che sono costretti a fughe da cardiopalma. Grazie per l’ospitalitá

  3. Sono molto contenta che questi episodi vengano subito denunciati e che si prenda provvedimenti. Io abito a San Anna sestiere di castello conosco una delle due damigelle che pensa di essere figa a portare il suo bestione in giro senza guinzaglio. Voglio anche denunciare il fatto che tanti proprietari di cani vengano sull’aerea verde vicino Anfass sempre San Anna a fare correre i cani liberi nonostante vivano numerosi gatti di proprietà che sono costretti a fughe da cardiopalma. Grazie per l’ospitalitá

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here