A Venezia aumento dei controlli anti-terrorismo per Pasqua, il prefetto: “Nessun pericolo”

ultimo aggiornamento: 17/04/2017 ore 09:35

234

Altro allarme bomba a Venezia: zaino dimenticato a San Marco. Se si cominciasse a multare i distratti?

In occasione delle festività pasquali a Venezia saranno intensificati i servizi di controllo sul piano dell’attività di prevenzione contro eventuali fenomeni terroristici: lo ha ricordato il prefetto Carlo Boffi, rispondendo a una domanda a margine dell’inaugurazione a Mestre della mostra “Attorno a Tiziano”.

Il prefetto ha ribadito che non ci sono segnali di una eventuale situazione di pericolo ma visto anche il prevedibile aumento dell’afflusso di turisti verso la città lagunare ci sarà un aumento dei servizi di controllo.

Boffi ha colto l’occasione anche per evidenziare gli esiti positivi, anche sul piano della sensazione di sicurezza da parte dei cittadini, dei servizi straordinari contro i fenomeni di microcriminalità e spaccio nell’area di Mestre.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here