22.7 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

A Mestre tunisino si infila nella cabina del camion dal finestrino per rubare notebook, ma viene beccato

HomeMestre e terrafermaA Mestre tunisino si infila nella cabina del camion dal finestrino per rubare notebook, ma viene beccato

polizia auto giorno

Questa mattina un equipaggio della Squadra Volante della Questura di Venezia ha tratto in arresto B. Mabrouk, cittadino tunisino di cinquant’anni, che si era reso responsabile del reato di furto aggravato: l’uomo è stato sorpreso a commettere un furto all’interno di un camion.

I fatti: il proprietario del veicolo ha notato l’individuo che, dopo essersi infilato nella cabina del camion dal finestrino che era aperto per metà, era sceso tenendo in mano una valigetta che conteneva un computer portatile del valore di circa 600 euro.

La Volante, giunta sul posto poco dopo, prendeva in consegna l’uomo sorpreso a rubare. La Polizia riconsegnava quindi la valigetta contenente il computer al legittimo proprietario.

Il tunisino è recidivo ed ha a suo carico precedenti specifici per i reati di rapina impropria, furto, furto in abitazione e furto aggravato. Inoltre, si trovava illegalmente sul territorio nazionale.

Redazione

[28/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.