6.8 C
Venezia
giovedì 21 Gennaio 2021

Zaia: «Nulla sta scappando di mano». Nelle prossime ore le misure per il weekend. Sono 587 i posti occupati nelle intensive

Home Zaia Zaia: «Nulla sta scappando di mano». Nelle prossime ore le misure per il weekend. Sono 587 i posti occupati nelle intensive
sponsor

Sono 3.817 i positivi di mercoledì 16 dicembre in Veneto, 200 mila da inizio pandemia di coronavirus; 3.317 sono i ricoveri in area ordinaria e 372 in terapia intensiva (senza negativizzati i ricoveri Covid sono 2.727). I morti dall’inizio della pandemia sono 5000, +77 nelle ultime 24 ore. I ricoveri non Covid in Veneto al momento sono 7060, complessivamente sono 9.787 su 13.820 posti letto disponibili in regione. I commenti sulla confrontabilità dei tassi di contagio fra regioni potrebbero placarsi: per il presidente del Veneto Luca Zaia, «è in arrivo la definizione di “caso” di positività al coronavirus a livello nazionale, quindi la sommatoria dei tamponi rapidi e molecolari. Noi stiamo fornendo anche i dati dei rapidi dal 3 dicembre. Non so perché il ministero abbia diffuso il 18%, come tasso di contagio in Veneto. Quando la dottoressa Russo ha replicato con il tasso calcolato sul totale di tutti i tamponi, sotto il 7%, non c’è stata alcuna reazione comunque. Non chiedetemi perché a Roma continuino a calcolare la percentuale solo sui molecolari».

Le misure delle festività

sponsor

In attesa delle misure per il prossimo fine settimana e le festività, in discussione al governo, Zaia parla dell’incontro delle ore precedenti. «Ho fatto presente che abbiamo la necessità di capire se le misure saranno nazionali, sennò le adottiamo direttamente. Mi pare di comprendere che le misure restrittive sarebbero accompagnate da quelle ristorative». E il mese di gennaio non si prospetta come una buona congiuntura, continua Zaia, «alla campagna vaccinale (194 mila vaccinazioni subito), si aggiunge l’apertura delle scuole, la sindrome influenzale oltre al Covid: «tutti questi elementi si incrociano in questo terreno di battaglia e non sarà facile uscirne», dice. Giovedì c’è la conferenza Stato-Regioni e la partita si chiuderà.
«Sicuramente adotteremo una misura di esordio del prossimo fine settimana. Stiamo cercando di capire cosa accadrà. L’aspetto case di riposo è quello che ci inquieta di più – continua il presidente – le misure dell’estate sono importanti. Ora facciamo 1 tampone ogni 4 giorni agli operatori e uno ogni 20 agli ospiti. Le mortalità le abbiamo perché le Rsa sono tipiche dei nostri territori. Non vorrei che qualcuno pensasse che tutte le regioni hanno le stesse nostre case di riposo: 300, con 30 mila ospiti e altrettanti operatori».
«C’è chi dice che la seconda fase sta scappando di mano, voglio precisare che non c’è nulla che stia scappando di mano», puntualizza Zaia. Facevamo 20 mila tamponi a marzo e ora ne facciamo 60 mila. Il Covid è anche una questione di fortuna e il bacino Trentino, Veneto, Friuli, Carinzia e Slovenia stanno subendo lo stesso andamento in questo momento, mesi fa nel mirino c’era la Lombardia.

Le terapie intensive, il punto

commercial

A fare il punto della situazione sulle terapie intensive è il dottor Paolo Rosi, coordinatore regionale. Alle 500 terapie intensive iniziali si aggiungono i 191 posti letto pronti e tenuti a magazzino del Creu. Oltre a questi ci sono 90 posti riconvertibili e installabili in 24-36 ore. Attraverso i decreti siamo cresciuti. Avremmo dovuto avere le 211 intensive stabili del commissario alla Sanità Domenico Arcuri (che non si sono concretizzate per nessuna regione finora) con il personale sanitario necessario a disposizione. Oltre a questi ci sono quelli dell’emergenza dalla riconversione dei letti sub-intensivi e sono altri 161 letti con i ventilatori da terapia intensiva attrezzati: arriviamo a mille. Di fatto 640 sono i posti letto in tutto nelle terapie intensive con dotazione e personale subito disponibile. I 340 che restano per arrivare ai mille, in una situazione di estrema emergenza, andrebbero a essere attivati contraendo l’ordinario per avere personale disponibile».

«La curva non si riduce»

Per quanto riguarda la richiesta per provincia, l’andamento è altalenante, spiega Rosi «perché abbiamo un numero importante di ingressi – dice Rosi – Oggi i letti restano stabili perché le uscite compensano le entrate. Alcuni escono con danni polmonari cronici. E probabilmente avranno bisogno di altri ricoveri in futuro». Oggi 587 letti di terapia intensiva sono occupati, Covid e non Covid. «La percentuale sui positivi sta un po’ diminuendo – per Rosi – ma i pazienti sono più gravi e questo spiega una mortalità più alta. Il 10% dei decessi ha meno di 70 anni, il che vuol dire 500 morti per coronavirus e molti non avevano co-morbilità, erano cioè in salute. Da agosto ad oggi abbiamo ricoverato più di 1.400 pazienti nelle intensive, con un impegno sostanziale e al limite della tenuta del personale, per un periodo di tempo molto prolungato. In questo momento la curva non accenna a diminuire. Non siamo fuori dalla situazione critica».

Antonella Gasparini

 

 

 

 

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...
sponsor

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...
commercial

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

Virus, c’è una nuova “variante”. Bloccati tutti voli dal Brasile

Virus, c'è una nuova "variante" dopo quella definita "variante inglese". Altrettanto maggiormente aggressiva e pericolosa? Le uniche cose certe al momento sono che l'Italia ha...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.