Voce del Verbo. Ferragostire, 3a coniugazione, modo infinito

ultima modifica: 15/08/2015 ore 19:50

80

Voce del Verbo
Ferragostire ( verbo non verbo scherzetto per afa festiva)
Modo descrittivo – Coniugazione afosa

A metà agosto forse è tempo di giocare con le parole di questo ferragosto così atteso, così pieno di aspettative, di divertimento o di riposo.
Intanto chi può prepara la carbonella, accende e fa la brace. Costicine agostane profumano le pinete (seccate, giustamente), ma in devoto silenzio.
Altri ci mettono il pesce per fare arrabbiare il mare.

Del resto come si fa a non tentare di goderselo tutto, fino in fondo, questo giorno che spezza il mese in due e che già annuncia (evviva!) un po’ di vento fresco e una temperatura più bassa, finalmente amica del nostro respiro.
Dai, dategli un’amaca a quei bambini, si culleranno insieme alle fronde degli alberi che già cantano qualcosa a venire.
Attenti a non lasciare in giro spazzatura e rifiuti, ve lo chiede lei, madre natura.
Godetevi un buon sonnellino all’ombra di una quercia, ma attenti a non schiacciare le formiche. Oggi è il giorno 15, domani sarà il 16. Ferragosto lo sa.
E le formiche ringraziano.

Andreina Corso

15/08/2015

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here