Voce del Verbo di oggi: Riflettere. 2a coniugazione, Modo infinito

ultimo aggiornamento: 29/04/2015 ore 06:02

115

ragazza cammina lido venezia spiaggia

In quanto approfondire, ripensare, rivalutare questo verbo flette sulla Ri.
Quanti guai potrebbe evitare la pratica di questo verbo, che se non onorato determina con la sua fretta e la sua impazienza anche la sua sconfitta.
Riflettere, riflesso, onda, atmosfera e luogo di pensiero e critica su ciò che si fa, che fanno gli altri, il tempo o la sorte.

Non è un verbo indovino, non legge il futuro, non segue il cammino della luna e delle stelle, conta solo sulla sua capacità e volontà di percepire, di conoscere ciò che va imparato. A volte sembra che riflettere non serva a niente, tanto ci pensa la vita ad aggiustare gli errori.
Ma gli sbagli hanno sempre un prezzo e neanche tanto indolore.
Si sa che tutta la conoscenza nei secoli si è basata sulla riflessione, niente si è costruito attraverso la provvisorietà, la precarietà, e ancor peggio, la superficialità.
Chissà se questo pensiero merita una riflessione.


Andreina Corso

29/04/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here