31.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Voce del Verbo di oggi: Elaborare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

HomeVoce del Verbo di Andreina CorsoVoce del Verbo di oggi: Elaborare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

bambini in classe light

Voce del Verbo
Elaborare
Prima coniugazione Modo infinito

Questo verbo tende a definire progetti, sviluppare idee e proposte.
Programma eventi, suppone e verifica statistiche e dati.
E’ un verbo amato anche dai cuochi. Si elaborano piatti raffinati, preparati con cura e originalità. Quando si elabora si mettono in moto tutti i sensi, la fantasia si accende, una semplice pietanza si trasforma in opera d’arte.

Gli insegnanti elaborano i compiti che poi i ragazzi svolgeranno in classe.
Difficili o facili? Chissà!.
Un alunno elabora un progetto di fuga dalla classe, inventa un terribile mal di testa;
la scuola telefona alla famiglia. Qualche minuto seduto fuori dall’aula con la faccia triste… poi arriva qualcuno: verifica saltata con elaborazione strategica.
Elaborare le cose da fare e ancora in sospeso. Meglio evitare l’inventario, è preferibile elaborare l’illusione di una improvvisa amnesia.
In verità è un verbo che mette in soggezione con quella montagna di fatti che affollano la mente e che Lui, proprio Lui con quel fare da professorino vuole mettere in ordine.
Nessun Indice numerico, Verbo Elaborare, il programma è andato in tilt.
Rivolgiti all’elaboratore centrale.

Andreina Corso

17/11/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.