28.9 C
Venezia
domenica 25 Luglio 2021

[video] Turista in vaporetto prende in giro chi lo invita a tenere la mascherina: fatto scendere a forza

HomeVenezia e i turisti Turista in vaporetto prende in giro chi lo invita a tenere la mascherina: fatto scendere a forza

 Turista in vaporetto prende in giro chi lo invita a tenere la mascherina: fatto scendere a forza

[Video a fine articolo]

Trambusto questa mattina a bordo di un vaporetto Actv a Venezia. Un giovane turista prendeva in giro chi lo invitava a tenere la mascherina durante il tragitto così, ad una fermata successiva, “E’ stato gentilmente invitato a scendere”.

Succede anche questo ai tempi del coronavirus: a volte le persone che, a fatica, si impegnano per osservare tutte le prescrizioni previste contro la diffusione dei contagi reagiscono con il prossimo che invece non ha la correttezza di osservare le precauzioni. Se poi il prossimo prende anche in giro… diventa veramente difficile porgere l’altra guancia.

Questa mattina, venerdì, attorno alle 10, a bordo di un mezzo affollato che procedeva in direzione Lido, c’era un giovane turista con zainetto che è stato più volte invitato a tenere la mascherina sul viso. Secondo alcune testimonianze il giovane inizialmente dichiarava che ne sarebbe stato sprovvisto e per permettergli di salire a bordo gliene sarebbe stata fornita una.

Ma il turista, si è visto da subito, mal tollerava il dispositivo, così continuava ad abbassarla e ad alzarla come se fosse cosa naturale. Questo finché qualche passeggero ha cominciato a fargli presente che non doveva fare così, che la regola era uguale per tutti quindi anche lui avrebbe dovuto adeguarsi.

Il turista però non cambiava il suo atteggiamento, anzi: secondo quanto riferito fingeva di tirare su la mascherina quando qualcuno gli rivolgeva l’osservazione, per poi abbassarla completamente subito dopo quando girava la testa tenendo un comportamento irridente.

Le proteste hanno cominciato così a moltiplicarsi finché i reclami si sono fatti vivaci e sono stati riportati al capitano conducente del mezzo. La scena è andata avanti per lunghi minuti in un escalation di tensione e nervosismo finché il pilota, giunto all’approdo si San Zaccaria, ha chiesto al giovane di scendere dal mezzo.

Il turista, però, continuando con l’atteggiamento provocatorio, si è rifiutato di scendere dal vaporetto. Così un paio di veneziani hanno letteralmente perso le staffe ed hanno “accompagnato” il giovane “mostrandogli la strada” fino a sopra il pontile per farlo scendere dal vaporetto. E il suo zainetto con lui.

Il turista, non soddisfatto, ha tentato comunque di risalire ancora a bordo del mezzo stavolta per cercare la lite “sfondando” la barriera di chi glielo impediva, ma inutilmente. E probabilmente è stata la sua fortuna dato che contemporaneamente qualche veneziano veniva tenuto fermo “a forza” data la voglia di voler dare “una lezione” al giovane.

Diversi video hanno cominciato a girare per i social di gruppi cittadini, come quello di “Venice Goldon Awards”, e sono stati diffusi via whatsapp in città con commenti pressoché unanimi nell’indicare ancora una volta la difficoltà di far conciliare certi comportamenti degli “ospiti” che arrivano in città con i residenti.

Il video delle fasi finali del trambusto qui sotto.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.