“Veneti ubriaconi”, Oliviero Toscani non si scusa: finirà davanti al giudice

ultimo aggiornamento: 29/09/2015 ore 16:00

119

"Veneti ubriaconi e non mi scuso", Oliviero Toscani

Oliviero Toscani non si scusa, quindi la questione finirà davanti ad un giudice. Per aver definito “ubriaconi” i veneti nel febbraio scorso, il fotografo era stato denunciato.
Oliviero Toscani, dopo sette mesi, non intende indietreggiare di un passo e attraverso i suoi legali ha respinto le richieste di un gruppo di padovani offesi preferendo finire davanti al giudice di pace.

“I veneti? un gruppo di ubriaconi e alcolizzati atavici…”, aveva detto Toscani a una radio nazionale scatenando reazioni a catena, tra cui cinque padovani che lo hanno già portato davanti a un avvocato conciliatore di Padova.
L’incontro però è avvenuto solo tra legali ed è finito in un nulla di fatto.


Obiettivo dei padovani offesi era quello di ricevere scuse pubbliche, ma Oliviero Toscani invece ha deciso di rimanere sulle proprie posizioni. Il prossimo passo farà entrare tutti nell’ufficio di un giudice di pace.

Redazione

26/09/2015


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here