29.8 C
Venezia
domenica 25 Luglio 2021

Se nascerai donna, la raccolta di scritti sulle donne di Oriana Fallaci

HomeLibri, recensioni e nuove usciteSe nascerai donna, la raccolta di scritti sulle donne di Oriana Fallaci

se nascerai donna oriana fallaci

 

Quando scoprii Oriana Fallaci per me, che ho sempre sognato di scrivere e raccontare, fu come trovare la pentola d’oro alla fine dell’arcobaleno. Ero adolescente e Lettera ad un bimbo mai nato mi aveva colpito così profondamente, non solo nel testo, ma proprio nel modo di narrare le emozioni di sofferenza e gioia. Trovarmi davanti, grazie a Rizzoli, ad una raccolta di interviste e reportage sulle donne e per le donne con Se nascerai donna è stato, nuovamente, come bagnarsi gli occhi e le mani nell’oro.

Questi articoli, così perfettamente raccolti in un percorso che ci fa scoprire anche l’evoluzione del modo di narrare della Fallaci, ci raccontano del mondo e del mondo vista dalle donne, facendoci perdere più che in articoli, in piccoli grandi mini romanzi.
Di questi tempi quando ci troviamo davanti ad un articolo, finiamo il più delle volte a leggere il titolo e il sottotitolo e poi andiamo avanti. Questo perché molti articoli sono freddi, poco coinvolgenti e riportano solamente i fatti. La Fallaci, invece, da quale grande storyteller che era, ci porta all’interno dei suoi reportage e dei suoi incontri, regalandoci il suo personale punto di vista ma permettendoci anche di farci il nostro, attraverso dettagli che molti cancellerebbero come superflui alla fine del racconto.

Prendiamo ad esempio la sua intervista con Coco Chanel. Siamo abituati ad un cappello introduttivo e poi al classico domanda e risposta. Qui invece veniamo introdotti attraverso quella che possiamo definire una short stories nel mondo di Chanel, capiamo il suo carattere, il suo modo di rispondere e, alla fine, sembra che l’abbiamo incontrata anche noi.
La raccolta che ci offre Rizzoli è un libro prezioso perché ci insegna a raccontare, a riportare le cose e per farle arrivare dritte al cuore, ci insegna il modo di coinvolgere chi sta leggendo. E questo è ancora più importante nel 2019, quando il tempo per leggere ormai si è più che dimezzato e per tenere qualcuno a leggere abbiamo bisogno di essere dei veri artigiani della parola, come lo era Oriana Fallaci.

Se nascerai donna è una di quelle opere che quest’anno sotto l’albero non possono mancare. Per imparare ad essere coraggiose (ma anche coraggiosi) e non aver timore di raccontare il mondo che vediamo attraverso i nostri occhi.

Sara Prian

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.