Scandalo Mose Orsoni punta all’assoluzione

ultimo aggiornamento: 23/02/2015 ore 19:04

107

Scandalo Mose Orsoni

Orsoni punta all’assoluzione nell’ambito dell’inchiesta Mose.

Ci sarebbero infatti trattative in corso tra la Procura e i difensori degli indagati, prima dell’udienza, che si terrà tra luglio e settembre.

Sarà il giudice Andrea Comez, l’unico che fino ad ora non si è mai occupato della vicenda, fissarla e valutare se prove e indizi raccolti dalla Procura siano sufficienti a mandare sotto processo Giorgio Orsoni e gli altri nove sotto indagine.


In questi giorni i pubblici ministeri Paola Tonini, Stefano Ancilotto e Stefano Buccini hanno depositato gli atti nell’ambito dell’inchiesta sulla corruzione per il Mose e i difensori degli indagati, dopo aver letto la documentazione, avanzeranno le richieste ufficiali. Tutto però sembra far presagire che al giudice preliminare verranno avanzate richieste di riti alternativi.

I legali dell’ex sindaco Giorgio Orsoni, Daniele Grasso e Francesco Arata, non sembrano intenzionati a chiedere un altro patteggiamento, dopo quello fallito a causa del giudice che l’ha bocciato (ritenendo la pena di 4 mesi incongrua). L’ex primo cittadino punta quindi all’assoluzione, di conseguenza, i suoi avvocati potrebbero chiedere che sia processato con rito abbreviato dal giudice dell’udienza preliminare. Niente testimoni e, in caso di condanna, pena scontata di un terzo.

L’ex parlamentare europea di Forza Italia, la vicentina Amalia «Lia» Sartori, con gli avvocati Franco Coppi e Pierantonio Zanettin sta invece pensando ad un patteggiamento; gli avvocati Giorgio Bortolotto e Paolo Rizzo, legali dell’imprenditore del Lido, Nicola Falconi, sembrano orientati a valutare un patteggiamento con la procura, sempre che l’accordo preveda una pena inferiore a quella coperta dalla sospensione condizionale (due anni).


Redazione

23/02/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here