9.1 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Referendum, a Venezia come nel Veneto un coro unico di “sì”

HomeReferendumReferendum, a Venezia come nel Veneto un coro unico di "sì"
la notizia dopo la pubblicità

Tosiani rispondono a Valdegamberi: "Cos'ha fatto lui in Regione?"

A Venezia si intuiva la portata del plebiscito quando il Servizio elettorale del Comune comunicava l’affluenza definitiva del referendum regionale consultivo sull’autonomia del Veneto.

Con la chiusura dei seggi è iniziato lo spoglio delle schede e pian piano prendeva corpo la risposta univoca della gente. A Venezia hanno votato sì 90.775 elettori, pari al 97.35%; hanno votato no 2.472 elettori pari al 2,65%; (schede bianche 169, schede nulle 235; schede contestate 2). Affluenza al voto: 44,90%.

In un’ottica regionale, invece, si attestano sul 98,1% i Sì al referendum sull’autonomia del Veneto e all’1,9% i No (dati fotografati a notte inoltrata quando sono stati scrutinate 4.661 sezioni su 4.739, pari al 98,4%).

Alla fine sarà del 57,2% il dato disponibile dell’affluenza al voto per il referendum sull’autonomia del Veneto, Il dato è comunicato dall’osservatorio elettorale del consiglio regionale relativo a 574 comuni su 575. Il quorum del 50%+1 era già stato raggiunto alle 19.

Vicenza la provincia dove è stara registrata la maggiore affluenza con il 62,7%, mentre a chiudere c’è Rovigo con il 49,8% , unica tra le sette province venete al di sotto del 50%. Padova ha registrato il 59,7%, Treviso 58,1%, Venezia 53,7%, Verona 55,5%, Belluno è sul 51,3%.

“Non mi permetto di fare commenti sulla Lombardia, perché ci sono dinamiche e condizioni diverse, come ad esempio la componente identitaria del Veneto, dove sette persone su dieci parlano e pensano in veneto. E non conosco quelle lombarde”. Così Luca Zaia sull’esito del referendum autonomista tenuto contemporaneamente in Lombardia, con un dato di affluenza molto più basso del Veneto.

“Ancora non ho sentito Maroni – ha riferito -, ma lo sentirò presto. Eviterei ogni commento per evitare incomprensioni. Sono due regioni e due storie diversissime, non paragonabili come realtà: hanno peculiarità, statuti e leggi diverse da rispettare. Per questo, dove si potranno fare le cose insieme, le faremo insieme, dove no, andremo da soli”.

“Ho sentito Salvini – ha concluso -, che mi ha chiesto aggiornamenti sulle ultime percentuali”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi in mezzo a barche e vaporetti, arrivano i vigili: diventa violento

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi: un comportamento sconsiderato e incosciente che poteva finire in tragedia. Il fatto oggi, martedì mattina. L'uomo si getta nelle acque del Canal Grande dal Ponte degli Scalzi rischiando di schiantarsi sopra un mezzo di trasporto pubblico dell’Actv...

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

“Far pagare spese sanitarie a chi non si vaccina: proposta oscena”. Lettera

La proposta di far pagare le cure sanitarie a chi si ammala dopo aver rifiutato il vaccino è oscena: "E le altre malattie?"

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Bella giornata a Venezia rovinata da una dimenticanza: 184 euro di multa Actv

Buongiorno, sono una studentessa 25enne in corso di laurea magistrale e vorrei raccontarVi quanto accadutomi stamane 02/04/2017, al ritorno dalla "So e Zo per i ponti" a Venezia. Premetto di aver passato una bellissima mattinata in compagnia del mio fratellino e di un...

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?