Prince è morto, addio ad un genio della musica
Prince, o come diceva lui una volta cambiato di nuovo il suo nome, “l’artista precedentemente conosciuto come Prince”, è morto ieri per un malore. Autentico genio della musica, si trova accomunato per l’ennesima volta alla notorietà di Michael Jackson, con cui aveva condiviso per un periodo concorrenza e notorietà con eccessi di protagonismo, subendo lo stesso destino di una morte precoce.

Prince Roger Nelson è morto ieri mattina alle 10.07. Una morte insolita e anonima: il decesso da solo, in un ascensore.
Prince è morto così a 57 anni, nella sua villa di Paisley Park, a Chanhassen, poco lontano da Minneapolis, Minnesota, centro nord degli Stati Uniti.

Le notizie che arrivano sul suo decesso sono ancora poche e frammentarie. Lo sceriffo della Contea di Carver, scrive il sito Tmz, il primo giornale ad aver dato la notizia della morte di Michael Jackson, avrebbe riferito che non vi erano tracce di violenza.

Le autorità di Minneapolis avrebbero ricevuto una chiamata d’emergenza dalla residenza del cantante. Ma per i soccorritori non c’era già più nulla da fare. Il decesso è stato dichiarato alle 15.30 americane, le 21.30 in Italia.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

Prince si era sentito male sul suo jet privato venerdì tornando a casa dopo un concerto ad Atlanta. Dopo un breve ricovero in ospedale un tweet ha rassicurato i fan: tutto a posto, solo un’influenza. Si dice però che nelle ultime settimane aveva rinviato un paio di performance, tormentato da una febbriciattola fastidiosa.

Prince è morto, addio ad un genio della musica. Capace di attraversare il pop e il soul, il funky e il blues, suonava tutti gli strumenti, come spesso amava fare nelle sue incisioni nella sala di registrazione della sua villa.

Paolo Pradolin

22/04/2016

(cod prince)

ULTIME NOTIZIE PUBBLICATE


Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here