Per tutti i giorni della mia vita – Matrimonio, tra sfide, vittorie e sconfitte

ultimo aggiornamento: 17/06/2020 ore 18:40

59

Uscito da meno di una settimana in libreria Per tutti i giorni della mia vita di Abbie Greaves (Garzanti, pagg 288, € 17,90€ ), già acclamato libro d’esordio all’estero. Come descrivere questo romanzo? Fatto di silenzi, fatto di parole, confessioni sussurrate, straziante, che fa riflettere, insomma un ottimo esordio, proprio come già annunciato.

La coppia protagonista del romanzo è composta da Frank e Margot. Un giorno lui, senza preavviso, decide di smettere di parlare alla moglie. Sono sposati da quarant’anni e sono convinti che l’amore sia sufficiente, ma arriva il momento in cui non è più così. La donna non ha idea di quale possa essere il motivo di quel cambiamento e ogni sua richiesta di spiegazioni cade inesorabilmente nel vuoto.
Per questo Margot decide di fare qualcosa di altrettanto estremo e in quel preciso momento Frank capisce che non può perderla, che non esistono bugie tanto gravi da allontanarlo da lei per sempre.
Dal letto di un ospedale, Frank inizia a raccontare della loro vita, del loro amore, delle scelte e dei rimpianti, ma soprattutto di qualcosa che ha tenuto nascosto a lei, lì distesa in quel letto: Margot.

Pensate che l’autrice ha ideato questo romanzo dopo aver letto un articolo di giornale che parlava di un ragazzo giapponese che per anni non ha mai visto i suoi genitori parlarsi. Ed è proprio di mancata comunicazione (sia tra marito e moglie che tra genitori e figli) che si concentra Per tutti i giorni della mia vita. Questa è proprio una delle frasi promessa che fanno parte della cerimonia di nozze e quando la si pronuncia si crede davvero che essa sia forte a sufficienza da superare qualunque cosa. Ma ogni giorno è una nuova sfida.

Ogni passo verso una nuova famiglia da creare è un salto nel vuoto, ogni progetto condiviso è un azzardo. Lo sanno bene i protagonisti del romanzo. Prima Frank a voce, poi Margot a parole scritte su un’agenda, i due si confessano tutto ciò che per anni non si sono mai detti. Ma tutto ciò avviene con un letto d’ospedale di mezzo, un letto che si trasforma in un confessionale, ma anche punto di ripartenza.
In nome dell’amore infatti, si può sbagliare. Perché, come imparano Frank e Margot, nulla più dell’amore ci fa fallire tentando di fare la cosa giusta.

Per tutti i giorni della mia vita è un romanzo che porta a far riflettere, sulla natura dei rapporti familiari, sul rapporto tra coniugi e soprattutto sul silenzio e sul dialogo. Un romanzo imperdibile, anche se vi avverto, molto intenso, straziante, che va dritto al cuore e alla sensibilità del lettore.

Alice Bianco

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Alice Bianco Sara Prian
Laureate in Tecniche Artistiche e dello spettacolo, sono grandi esperte di cinema e libri. Curano la rubrica di opere letterarie: recensioni editoriali, rassegne e nuove uscite. Sono Editor, Social Media Manager, Copywriter E' possibile contattarle a: pandorarecensioni.vdv@gmail.com

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here