Il patriarca Moraglia alla Fenice: “Vicinanza ai lavoratori”

ultima modifica: 28/10/2020 ore 15:33

113

'Informazione libera è una benedizione'. Patriarca Moraglia uno di noi

il patriarca Moraglia alla Fenice: “Vicinanza ai lavoratori”.


Il patriarca di Venezia, monsignor Francesco Moraglia, si è recato oggi in visita al Gran Teatro La Fenice di Venezia per dare sostegno ai lavoratori che hanno visto bloccato il loro lavoro con l’ultimo Dpcm governativo.

“Esprimo la mia vicinanza a quanti sono impegnati ed operano – – ha detto Moraglia – con differenti compiti e mansioni, nel Teatro La Fenice di Venezia e alle loro famiglie”.


“Questo prestigioso ente lirico, cuore della cultura veneziana, condivide con altre realtà del nostro territorio le gravi sofferenze conseguenti il tempo della pandemia e così diventa ‘icona’ di una crisi che tutti ci riguarda”.

“Penso anche a coloro che vivono e lavorano nell’ambito del turismo, della ristorazione, delle realtà alberghiere e più in generale nei settori della cultura e dello spettacolo – ha aggiunto il patriarca – Dietro a tali realtà non vi sono soltanto dei numeri ma persone, famiglie, attività commerciali spesso piccole ma profondamente radicate nel nostro territorio”.

“Confido e chiedo che la politica – ha concluso mons. Moraglia – chiamata oggi a compiere scelte delicatissime perché sappia trovare le soluzioni più adeguate e soprattutto eque e così venire incontro alle legittime aspettative e alle tante sofferenze. Unicamente ‘insieme’, con coraggio, determinazione, intelligenza, sarà possibile ripartire”.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here