20.8 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Nuovi distretti del commercio Veneto: uno è nel veneziano

HomecommercioNuovi distretti del commercio Veneto: uno è nel veneziano

Nuovi distretti del commercio in Veneto. Oggi l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Roberto Marcato, ha annunciato l’approvazione da parte della giunta regionale della delibera che iscrive nell’apposito elenco regionale 17 nuovi distretti del commercio con il coinvolgimento di 41 Comuni. Per la provincia di Venezia si tratta di un distretto “Tra terra e acqua, le città oltre la Brenta”, che coinvolge 4 Comuni: Campolongo Maggiore, Camponogara, Pianiga e Vigonovo. L’iniziativa raccoglie il plauso di Confcommercio Veneto, secondo il segretario generale di Confcommercio Veneto, Eugenio Gattolin, si tratta di “un modello importante per rilanciare i centri urbani”.

“Il numero di richieste ed il livello dei progetti presentati – dice Marcato – dimostrano che l’idea dei distretti del commercio non solo piace ma, oggi, alla luce della situazione che stiamo vivendo con la pandemia, rappresentano un’occasione più unica che rara per fare sinergia e unire le forze per il rilancio. Abbiamo lavorato molto con i Comuni, ANCI e con le associazioni di categoria per arrivare a far sì che i distretti siano indispensabili strumenti per il rilancio dei nostri centri e delle piccole attività commerciali. Sono strumenti già collaudati e apprezzati dagli imprenditori, che ora, grazie alla stretta collaborazione con le amministrazioni comunali possono diventare volano per il rilancio commerciale del nostro tessuto urbano e delle attività che lo rendono vivo”.
41 Comuni.

Sul tema il segretario generale di Confcommercio Veneto, Eugenio Gattolin, commenta: “E’ un passo che avevamo auspicato anche noi e per il quale, pertanto, esprimiamo soddisfazione. Pur con le difficoltà  che talvolta si sono registrate nel loro avvio, i distretti del commercio sono la strada giusta su cui insistere. Rappresentano, infatti, un modello molto importante per il rilancio dei centri urbani, sia per quanto riguarda il supporto al commercio di vicinato, particolarmente in sofferenza in questo periodo,  che per la riqualificazione urbanistica di parti di città . Bene, dunque, che aumenti progressivamente il numero delle Amministrazioni comunali coinvolte in Veneto su questa partita, che siamo certi darà i suoi frutti rispetto agli obiettivi strategici perseguiti”.

Questa la suddivisione dei distretti che hanno rilevanza comunale o intercomunale:

Provincia di Padova (2 distretti, 4 Comuni interessati)
– “Le barchesse e le ville veneta Limena e Villafranca Padovana” (Villafranca Padovana e Limena)
– “Il Decumano” (San Giorgio delle Pertiche e Borgoricco)

Provincia di Venezia (1 distretto, 4 Comuni interessati)
Tra terra e acqua, le città oltre la Brenta” (Campolongo Maggiore, Camponogara, Pianiga e Vigonovo)

Provincia di Treviso (3 distretti, 3 Comuni interessati)
Distretto urbano del commercio di Zero Branco
Distretto urbano del commercio di Pederobba
Distretto urbano Terre d’acqua di Silea

Provincia di Vicenza (5 distretti, 14 Comuni interessati)
Distretto urbano del commercio di Camisano Vicentino
Distretto territoriale del commercio di San Vito di Leguzzano, Malo, Monte di Malo
Distretto territoriale del commercio – Area Berica (Noventa Vicentina, Campiglia dei Berici, Agugliaro, Albettone, Asigliano Veneto, Pojana Maggiore e Sossano)
Distretto territoriale del commercio di Arzignano e Chiampo
Distretto urbano del commercio di Dueville

Provincia di Verona (6 distretti, 16 Comuni interessati)
Distretto del commercio di Povegliano Veronese
Distretto delle terre di Valpolicella (San Pietro in Cariano, Dolcè, Fumane, Marano di Valpolicella, Negrar di Valpolicella, Pescantina, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Sant’Anna d’Alfedo)
Polo commerciale bardolinese (Bardolino)
Poli commerciali città di Oppeano
Polo commerciale Arilicense (Peschiera del Garda)
Distretto della collina veronese (Affi, Cavaion Veronese, Costermano del Garda, Pastrengo)

L’elenco dei distretti del commercio della Regione del Veneto aggiornato comprende, quindi, ora 82 distretti (coinvolgenti complessivamente 161 amministrazioni comunali), sui quali la Regione effettuerà un’azione di monitoraggio sull’attuazione delle iniziative contenute nelle proposte di individuazione.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.