Nonna e nipotina investite, la polizia cerca testimoni

ultimo aggiornamento: 19/03/2015 ore 08:53

133

Nonna e nipotina investite, la polizia cerca testimoni

Dell’incidente di Via Orlanda, con nonna e nipotina investite, il Comando della Polizia municipale cerca testimoni per identificare l’investitore. Recuperati i filmati delle telecamere pubbliche e private della zona

Il Comando della Polizia municipale ha diramato ieri pomeriggio un appello al fine di ricercare testimoni che abbiano assistito all’incidente avvenuto lunedì 16 marzo alle ore 11.30 in Via Olanda, di fronte all’Hotel Titian, quando un automobilista alla guida di un Suv scuro ha investito una donna e la sua nipotina di nemmeno due anni, fermandosi per qualche secondo e poi dandosi alla fuga senza prestare soccorso.


La Polizia municipale sta recuperando in queste ore i filmati delle telecamere del sistema di videosorveglianza nonché degli apparati di sorveglianza di privati presenti in zona, al fine di ricavare informazioni utili all’identificazione del pirata della strada. Altre informazioni sono state date da una testimone che ha fornito marca, modello e colore del suv, indicando anche una seconda testimone, una donna alla guida di un’utilitaria di color chiaro, che si è fermata immediatamente per prestare soccorso alla nonna e alla bambina investite. A quest’ultima automobilista fa appello la Polizia municipale, poiché è probabile che, essendo immediatamente dietro al suv investitore, possa ricordare elementi utili a rintracciare il veicolo del fuggitivo. E comunque chiunque avesse informazioni utili alle indagini, può contattare a qualsiasi orario (H24) la Centrale operativa al numero 041 2747070.

Il codice della strada, ricorda il Comando, prevede in casi come questo la pena della reclusione fino a 3 anni e la sospensione della patente, che può arrivare fino a 5 anni.

Redazione


19/03/2015

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here