domenica 23 Gennaio 2022
4.9 C
Venezia

Morti per Covid: addio all’allenatore di calcio dei ragazzini

Homemorti per CovidMorti per Covid: addio all'allenatore di calcio dei ragazzini

Morti per Covid, ancora e sempre molto dolorose. Così Massimo “Il gigante buono”, se ne è andato, senza possibilità di poterselo aspettare, in modo improvviso e drammatico.
Massimo Gallo aveva 51 anni, allenava i ragazzini dello Zianigo, ma soprattutto insegnava loro la correttezza, la solidarietà e i valori più importanti della vita, oltre che dello sport.
Durante la notte, nella vigilia di Natale, Massimo, persona conosciuta perché ex giocatore di calcio di ottimo livello, nonché allenatore della categoria Esordienti dello Zianigo, ma anche fondatore del gruppo Facebook “Sei di Mirano se…”, e ancora – e soprattutto – persona stimata e benvoluta da tutti, ha spirato l’ultimo respiro.

Massimo Gallo, di Mirano, è l’ennesima vittima del covid. L’esordio della malattia con i sintomi ormai tristemente noti: tosse e febbre. Poi, nel giro di un paio di giorni, la polmonite, inesorabile.
Appena una settimana è durato il ricovero a Mirano. La malattia ha esordito da subito con troppa violenza su quel fisico non ancora vaccinato.
La dolorosa perdita di Massimo segue di pochi giorni quella del 48enne fioraio Andrea Barbato.

La sindaca di Mirano, Maria Rosa Pavanello, così ha parlato in Facebook: «Questa è stata una settimana in cui nella nostra città sono mancati due uomini giovani che avevano ancora molto da dare, due punti di riferimento per le loro compagne e le loro famiglie. Due uomini buoni sempre disponibili e sorridenti, solidi, ricchi di umanità ed empatia, ho avuto il privilegio di conoscerli. Vorrei che le loro compagne Sonia Bertoldo e Carla Frasson potessero trovare nella luce una via, vorrei che ricordassero che la luce è il simbolo della speranza».

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Regione
Notizie dalla Regione. Per contattare la redazione scrivere a: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“Ma è normale che il marinaio Actv abbandoni una borsa trovata a bordo in un pontile deserto?”. Lettere

Mi piacerebbe capire se il seguente comportamento è normale: fatto avvenuto la sera del 12 dicembre, a bordo del motoscafo linea 4.1 delle ore 20,16 circa, partenza piazzale Roma, direzione Murano. Alla stazione una coppia scende e dimentica una borsa che il marinaio...

No Vax passano alle minacce: lettera con proiettile a dottoressa di Padova

No Vax passano alle minacce: l'immunologa Viola a Padova finisce sotto scorta a causa di una lettera con proiettile. C'è grande riserbo dagli inquirenti ma si è saputo che la lettera di minacce No vax conteneva un proiettile ed è stata...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

Pipì in calle e bottiglie di vetro vicino a un monumento: multa e daspo per 4 giovani

Multa e daspo per quattro giovani in campo Santa Margherita a Venezia per comportamenti che violavano il Regolamento di Polizia urbana.

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 16 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente conosci i nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del mattino. 365...