Marca trevigiana pronta ad accogliere 40 profughi

ultimo aggiornamento: 25/03/2014 ore 16:49

116

lampedusa sbarco barcone

Paderno (Tv) pronta, o quasi, ad accogliere i 40 profughi di origini africane provenienti da Lampedusa. Arrivati ieri, sono stati accolti provvisoriamente nella parrocchia del paesino della Marca, ma entro venerdì verranno trasferiti in un’altra struttura.

Sabato, l’Assessore comunale ai Lavori Pubblici, Ofelio Michielan e l’Assessore alle Politiche sociali, Liana Manfio, hanno fatto dei sopralluoghi per trovare la struttura d’accoglienza più adatta: il Palafiere di San Giuseppe. Inagibile a causa di infiltrazioni, verrò dotato di lettini e servizi igenici.

Stamane però, in un vertice a Ca’Susegana, verrà proposta anche la Dogana alla Prefettura. Nel frattempo, la Protezione Civile di Treviso, sta dando una mano alla parrocchia ed ha assicurato aiuto anche per il trasferimento e l’occupazione della struttura che sarà adibita a centro d’accoglienza.

‘’Il nostro obiettivo era quello di dare una accoglienza dignitosa a queste persone, senza ripiegare su tendopoli o ex caserme – ha spiegato la Manfio, precisando – Lo stato darà 30 euro al giorno per profugo, non 40 euro come qualcuno ha detto’’.

Oltre a questa quarantina di profughi, ieri con un volo atterrato all’aeroporto di Verona, sono arrivati circa 300 persone, che saranno nelle varie province del Veneto.

Redazione

[24/03/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here