COMMENTA QUESTO FATTO
 

Livorno-Venezia è il posticipo del 25° turno di Serie B

A concludere il 25° turno di Serie B sarà il posticipo tra Livorno e Venezia. Entrambe le squadre sono collocate nella parte destra della classifica dopo una prima parte di stagione non esaltante. Tra le due compagini, quella messa peggio è il Livorno, che al momento si trova in piena zona playout con 20 punti in classifica, mentre il Venezia ne ha 26 ed è distante solo 4 lunghezze dall’ottavo posto che mette in palio l’ultimo posto disponibile per i playoff.

Come detto in precedenza, sia il Livorno, sia il Venezia hanno incontrato più difficoltà del previsto in questa stagione. I primi ad andare in crisi sono stati proprio i lagunari, che nello scorso campionato cadetto si erano classificati al quinto posto, dovendosi rinunciare ai sogni di Serie A soltanto dopo le semifinali playoff contro il Palermo.

Anche per questo le aspettative sul club di Tacopina erano molto alte. Il presidente italo-americano per il dopo Inzaghi (l’artefice della promozione dalla C alla B e della conquista dei playoff) aveva scelto l’ex tecnico della primavera interista Stefano Vecchi ma la sua esperienza è durata appena 7 giornate, poi è stato sostituito da un altro ex interista, Walter Zenga. La maggiore esperienza dell’Uomo Ragno, ha contribuito a portare in Laguna 21 punti in 14 partite, consentendo al Venezia di abbandonare i bassifondi della classifica. L’obiettivo playoff è difficile ma resta alla portata.

Il Livorno, invece, aveva iniziato la stagione affidando la panchina a una leggenda amaranto come Cristiano Lucarelli. L’esperienza dell’ex attaccante sulla panchina della propria squadra del cuore, tuttavia, non è andata affatto bene: con una sola vittoria all’attivo, 8 sconfitte e 2 pareggi, Lucarelli è stato esonerato dopo 11 giornate. Al suo posto è arrivato Roberto Breda con cui le cose sono leggermente migliorate: l’ex allenatore del Perugia ha ottenuto 15 punti in 10 gare consentendo alla sua squadra di abbandonare l’ultimo posto in classifica con una striscia di 8 risultati utili, l’ultimo dei quali è la vittoria 2-0 ottenuta nello scontro diretto contro il Cosenza.

La salvezza, però, è ancora lontana: ai labronici servono meno pareggi e più vittorie che garantiscano un numero di punti sufficiente ad abbandonare le zone calde della classifica. Quale migliore occasione dello scontro casalingo col Venezia?

Livorno-Venezia: le quote

Le quote Serie B per il posticipo della 25ª giornata di serie B Livorno-Venezia, evidenziano un grande equilibrio da parte dei bookmakers nella scelta di chi potrebbe spuntarla al termine della partita. Il Livorno – come dimostrato dalle quote di poco più basse rispetto agli avversari – parte leggermente avvantaggiato nei pronostici grazie alla sua lunga serie positiva (dura da 8 partite) e al fatto che giocherà davanti al pubblico amico dello Stadio Armando Picchi.

Più difficile ipotizzare un blitz esterno dei veneti: la squadra allenata da Walter Zenga, lontano dal Penzo, ha vinto soltanto una volta in stagione, rimediando 4 pareggi e 6 sconfitte. Si fa largo l’ipotesi di un pareggio, risultato che servirebbe poco a muovere la classifica ma che in qualche modo accontenterebbe entrambe le squadre.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here