“Libertà per Battisti e per tutti i compagni in galera”. Questo il testo di una scritta in vernice rossa apparsa su un muro in via Falloppio a Padova, di fronte all’Istituto di Anatomia dell’Università, non lontano dall’ospedale cittadino.

Sul muro anche un simbolo di falce e martello con stella a cinque punte, senza sigle.

Il riferimento è a Cesare Battisti, l’ex terrorista dei Proletari armati per il comunismo, recentemente rientrato in Italia per scontare l’ergastolo dopo una lunga latitanza in Sud America.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here