Lettere. Avanti con il referendum senza farsi influenzare dal governo

ultimo aggiornamento: 19/09/2017 ore 16:01

125

Il referendum per l’autonomia del Veneto del 22 ottobre 2017, rappresenta una data storica per l’Italia e auspico in un vero plebiscito in termine di affluenza alle urne.

Inaccettabile che solo cinque regioni italiane sono a statuto speciale e le restanti sono a statuto ordinario.

Quindi avanti con il referendum senza farsi influenzare dal Governo che cerca di boicottare le urne privando l’elettore della scheda elettorale.


Non è una questione partitica o di ideali politici.

Dimostriamo che il popolo Veneto e compatto affinché il Governatore del Veneto vada a Roma a trattare con un consenso senza precedenti.

Chi boicotta con retorica qualunquista il referendum con discorsi del tipo “si poteva trattare con Roma senza spendere i soldi dei Veneti per il referendum” e in cattiva fede e la storia lo dimostrerà.


Gennaro D’Ambrosi

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here