spot_img
12.7 C
Venezia
sabato 23 Ottobre 2021

Jesolo sceglie la prudenza rispetto a Venezia: Fuochi rinviati all’anno prossimo

Homefuochi artificialiJesolo sceglie la prudenza rispetto a Venezia: Fuochi rinviati all'anno prossimo

Jesolo scegli una linea più prudenziale rispetto a Venezia che ha confermato i “Foghi“, cioè lo spettacolo pirotecnico della Festa del Redentore.
Jesolo  rinvia all’anno prossimo quelli celebrativi di Ferragosto, appuntamento certamente non meno importante di quello veneziano.
Fuochi artificiali rinviati  in attesa di tempi migliori, pandemicamente parlando, così rimane curiosa la discrepanza di due decisioni sostanzialmente  difformi in due aree geograficamente vicine.
Il testo della comunicazione ufficiale, giunta oggi, qui sotto.

 

 

SPETTACOLO PIROTECNICO DI FERRAGOSTO, APPUNTAMENTO AL 2022

Rinviato al prossimo anno l’evento che celebra il culmine della stagione estiva dopo approfonditi colloqui tra l’amministrazione comunale e l’Azienda sanitaria Ulss4 Veneto Orientale.
I fuochi d’artificio torneranno ad illuminare il cielo di Jesolo la prossima estate.
I tradizionali fuochi d’artificio di ferragosto, appuntamento di forte richiamo dell’estate jesolana, torneranno a compiacere il pubblico nel 2022.
Il rinvio dell’evento al prossimo anno deciso dopo che l’amministrazione comunale ha affrontato il tema negli ultimi giorni assieme all’Azienda sanitaria Ulss4 Veneto Orientale.

 

 

Dal confronto è emersa la preoccupazione dell’azienda spingendo di fatto per una linea prudenziale, anche alla luce dei dati nazionali sull’epidemia.
Lo spettacolo pirotecnico è infatti un momento che vede decine di migliaia di persone raccogliersi sulla spiaggia di Jesolo, in particolare sul lungomare di piazza Brescia, centro della manifestazione e il conseguente timore di assembramenti che potrebbero avere ripercussioni sul contenimento dell’epidemia e rendere complicata una eventuale azione di contrasto.

“Ci dispiace dover dare appuntamento al 2022 per lo spettacolo perché abbiamo lavorato e dialogato a lungo con l’intento di poter regalare ai nostri ospiti e ai cittadini un momento di vera normalità – dichiara il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia -. Abbiamo tuttavia dovuto guardare la situazione nella sua interezza, alla luce anche delle considerazioni e preoccupazioni che sono state espresse dall’Azienda sanitaria Ulss4 che, di fatto, hanno chiuso alla possibilità di realizzare l’iniziativa”.

“Si tratta comunque di un arrivederci perché l’evento rientrerà nel programma delle grandi manifestazioni di Jesolo la prossima estate, continuando a suscitare belle emozioni nel pubblico, con l’auspicio che quella del 2022 possa essere davvero la stagione del definitivo ritorno alla normalità”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements