18.9 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Isola di Poveglia, 300 mila euro per portare l’isola ai veneziani

HomeNotizie Venezia e MestreIsola di Poveglia, 300 mila euro per portare l'isola ai veneziani

associazione per poveglia per salvare poveglia

E’ stata ufficialmente presentata ieri l’offerta dell’isola di Poveglia da parte dell’Associazione per Poveglia, con un sogno che si spera possa ben presto diventare realtà.

Sul banco del Demanio sono stati offerti, da parte dei 3 mila aderenti all’associazione, 300 mila euro, dimostrando la loro voglia di rendere l’isola un luogo pubblico alla città.

E mentre questo accadeva, a Ca’Farsetti il consiglio si riuniva per parlare della delibera che potrebbe creare il Parco della laguna che sembra, in qualche modo, maledetto.

Nemmeno ieri, infatti, si è riusciti ad arrivare al voto. Poco prima delle 20 è caduto il numero legale e quindi se ne dovrà riparlare nuovamente lunedì prossimo.

«Il Parco della laguna – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Gianfranco Bettin – è fondamentale per tutelare ambiente e attività produttive, per rilanciare un tipo diverso di turismo, ottenere fondi europei e sgravi fiscali».

Ma niente, almeno per ora, serve a far cambiare a chi in Comune non vede di buon occhio questo progetto, tanto da considerarlo un ‘inutile carozzone’, che potrebbe solo mettere a rischio la pesca e la caccia.

Sicuramente non sono d’aiuto l’eminenze importanti come Ottavia Piccolo e Danilo Mainardi che più volte hanno sottolineato la loro avversione contro il Parco.

Che fare allora? Sebastiano Costalonga di Fratelli d’Italia ha suggerito di aprire un referendum consultivo sull’istituzione. Molti sono contrari perché esiste già un percorso partecipativo tra i vari attori lagunari. L’unico a pensare che possa essere una buona idea è Bettin, ma prima, come da lui spiegato, dovrà vedere le linee guida.

Alice Bianco

[07/05/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.