18.2 C
Venezia
martedì 03 Agosto 2021

Incidente stradale a Mirano, muoiono due giovanissimi, un’altra in coma

HomeCittà Metropolitana di VeneziaIncidente stradale a Mirano, muoiono due giovanissimi, un'altra in coma

Incidente stradale a Mirano, muoiono due giovanissimi

Drammatico incidente stradale oggi a Mirano. L’incidente, avvenuto questa notte ha visto coinvolte tre auto.

Due giovani di 21 e 17 anni sono morti e altri sei sono rimasti feriti nell’incidente. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri due delle tre vetture coinvolte, per cause in corso di accertamento, si sono scontrate frontalmente.

Subito sul posto il Suem 118, carabinieri e vigili del fuoco. Proprio ai vigili del fuoco è toccato il difficile compito di estrarre le persone dalle lamiere contorte.

Per Federico Talin, 21 anni di Caselle di Santa Maria di Sala, non vi era più nulla da fare. La sedicenne Margherita Noè, anche lei di Caselle, è deceduta durante il trasporto in ambulanza verso Mirano. Avrebbe compiuto 17 anni a settembre.
Una terza ragazza, A.G., anche lei di 16 anni, è stata estratta viva e portata nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Mestre, dove si trova in stato di coma.

La tragedia è avvenuta poco dopo l’1 di notte sul rettilineo della zona commerciale di Mirano, all’incrocio con via Galilei.

L’allarme è stato dato da un gruppo di amici di una delle vittime che seguivano l’auto da vicino a bordo di un’altra vettura e che erano andati a scontrarsi con le due auto incidentate, rimanendo anch’essi feriti anche se in modo meno grave. In tutto le persone rimaste ferite sono sette.

Redazione

[02/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.