26.6 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Incidente Schumacher, si impicca l’uomo sospettato di aver rubato le cartelle cliniche del pilota

HomeNotizie SportIncidente Schumacher, si impicca l'uomo sospettato di aver rubato le cartelle cliniche del pilota

michael schumacher caduto con gli sci e' in coma

Un uomo si è impiccato oggi in una cella a Zurigo. Non era un detenuto qualsiasi, era l’uomo sospettato di aver rubato la cartella clinica di Michael Schumacher.

La cartella clinica di Schumacher, verso la fine di giugno, era stata offerta a diverse testate europee. Per la cessione di questo materiale di tipo sanitario rubato, la richiesta era di 50.000 euro. Nessuna testata ha accettato ed ha pubblicato gli atti.

La notizia del suicidio dell’uomo sospettato del furto della cartella clinica è stata diffusa dalla ‘Bild’, facendo riferimento alle informazioni fornite dalla polizia cantonale della città svizzera.

Michael Schumacher è stato ricoverato a dicembre del 2013
all’ospedale di Grenoble, in Francia, a causa di una banale caduta mentre era sugli sci.

Successive investigazioni sull’incidente hanno permesso di stabilire che il campione non stava sfidando la velocità sugli sci come qualcuno aveva scritto nei primi momenti, ma stava andando normalmente in compagnia del figlio piccolo, quando ha inciampato su una roccia coperta dalla neve cadendo e battendo la testa. Michael Schumacher non si è più risvegliato dallo stato di coma.

Roberto Dal Maschio

[06/08/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.