18.1 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Senza tetto sotto un treno a Mestre

HomeMestre e terrafermaSenza tetto sotto un treno a Mestre

Incidente ferroviario Mestre senza tetto sotto un treno

Incidente ferroviario con una vittima a Mestre. La Volante della Polizia di Stato arrivava subito in via Peppino Impastato, nei pressi del sottopasso.
Sul posto gli Agenti delle volanti unitamente con gli operatori della Polfer, costatavano il decesso causato da un incidente ferroviario di un soggetto privo di documenti.

Una testimone che si trovava sul posto riferiva di aver assistito al fatto: appare probabile che l’individuo fosse un senza tetto, scivolato sulla banchina a causa del palese stato di ebbrezza (era infatti stato notato barcollare con una bottiglia in mano che in seguito era stata rinvenuta sul posto) e da questo sarebbe nata la disgrazia.

Le indagini sono in mano alla Polizia Ferroviaria di Venezia.

Redazione

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Condivido il punto di vista di Sandro, il freddo, la solitudine, l’essere famiglia, senza casa… e le feste in arrivo sono proiettili che spiegano perchè un uomo può morire anche così.
    Grazie per questo sguardo intelligente e sensibile che Sandro gli ha rivolto.

  2. sarà anche stato ubriaco, ma si sarà voluto togliere la vita visto che si avvicinavano le feste, insopportabili per chi vive in queste condizioni….per chi deve vivere il supplizio di osservare “da fuori” divertimenti, gioia, musica e colori per chi se lo può permettere, per chi ha una famiglia e degli affetti…tutte cose che magari questa persona non aveva. Magari non è così ed era solo ubriaco ed è scivolato, ma non è da escludere l’ipotesi del suicidio. Le feste, per chi non le vive con gioia, sono un vero disagio psicologico

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.