19 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Icardi risponde a Maradona, mentre Piqué lascia per polemica

HomeCalcioIcardi risponde a Maradona, mentre Piqué lascia per polemica

Icardi risponde a Maradona, mentre Piqué lascia per polemica

Icardi risponde e spara a zero su Maradona: ”Non può essere un esempio per nessuno nella vita”. Il difensore spagnolo del Barcellona Gerard Piqué invece, annuncia: ”Dopo Russia 2018, lascio la nazionale”. Quando i grandi campioni sono anche grandi comunicatori.

Diego Armando Maradona aveva parlato di Icardi definendolo un traditore, e l’attaccante lo liquida così: ”Le sue parole non mi feriscono perché non fanno parte della mia vita. Maradona come calciatore e’ stato uno dei migliori al mondo. Ma fuori dal campo non si puo’ parlare di una persona cosi’. Ha fatto ancora una figuraccia, sono parole di cattivo gusto”.

Icardi difende le sue scelte e l’amaro per non essere stato convocato nella nazionale argentina, spiegando tutti i sacrifici che l’hanno portato dov’è, attraverso le pagine della sua autobiografia, ”Sempre Avanti”.

Chi guarda avanti e sembra avere le idee chiare sul futuro è Gerard Piqué, che con sorpresa ha annunciato il ritiro dalla nazionale subito dopo i Mondiali del 2018.

All’origine della scelta, la polemica scatenata dall’accusa di aver tagliato le maniche della maglia a Scutari, togliendo così la striscia gialla e rossa simbolo della bandiera spagnola.

Dopo le polemiche scatenatesi anche nel mondo dei social, a seguito della partita con l’Albania, che mostrava i giocatori della Spagna con la maglia a maniche corte e i colori nazionali e il difensore con una maglia termica bianca sotto la divisa, senza bordini, Piqué ha deciso: “Dopo il 2018 avrò solo 31 anni, ma ora basta: addio Spagna”.

Alice Bianco | 11/10/2016 | (Photo d’archive) | [cod icama]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.