20.4 C
Venezia
domenica 26 Settembre 2021

FESTIVAL DI CANNES | Alzato il sipario sulla Mostra, Spielberg presidente della giuria

HomeMondoFESTIVAL DI CANNES | Alzato il sipario sulla Mostra, Spielberg presidente della giuria

NOTIZIE CINEMA | Tempo di cinema in Costa Azzurra. La Montee des Marchees, il red carpet francese di Cannes, ha iniziato ad accogliere attori, registi, star e starlette provenienti da tutto il mondo.
La giuria principale, capitanata da Steven Spielberg, ha sfidato la pioggia e il vento freddo, per inaugurare il 66° Festival del Cinema. Accanto a lui, il resto della formazione che comprende: il regista cinese premio Oscar, Ang Lee, la bellissima attrice Nicole Kidman, il celebre attore di patria Daniel Autreil, l’attrice bollywoodiana Vidya Balan e l’attore premio Oscar, Christoph Waltz
Madrina del Festival, l’attrice francese Audrey Tautou, conosciuta per il celebre ruolo di Amélie Poulain nel film Il favoloso mondo di Amélie.
La cerimonia d’apertura ha visto il trionfo degli abiti anni ’20, con l’arrivo di ballerine e comparse direttamente da Il Grande Gatsby, il film evento prescelto per l’apertura. In passerella, assieme al regista Baz Luhrmann, hanno sfilato i protagonisti, Leonardo Di Caprio, Tobey Maguire, la giovane Carey Mulligan e la rossa Isla Fisher, che hanno scherzato, davanti ai flash dei fotografi, complici pioggia ed ombrelli.
Oltre alla pellicola tratta dall’omonimo romanzo di F. Scott Fitzgerald, i film tra in concorso e non, vedranno avvicendarsi registi del calibro di Sofia Coppola (con The Bling Ring), il regista americano Steven Sodebergh alla sua ultima (forse!) fatica con Behind the Candelabra, la coppia fraterna dei Coen con Inside Llewyn Davis , che tra i protagonisti vede il cantante-attore Justin Timberlake, l’osannato Roman Polanski con La Vénus à  la Fourrure ed infine il regista danese già  vincitore del Festival nel 2011, Nicolas Winding Refn, con Only God Forgives, accompagnato dal suo attore feticcio, Ryan Gosling.
Tra di essi vi sono anche registi ed attori italiani, Miele è il film di Valeria Golino, sul tema dell’eutanasia, che verrà  presentato il 17 maggio nella sezione Un certain regard, mentre fra le pellicole in concorso spiccano i nomi di Paolo Sorrentino con La grande bellezza e Valeria Bruni Tedeschi con Un chà¢teau en Italie.
Un Festival d’élite che come ogni anno precede il regionale Festival del Cinema di Venezia, un altrettanto importante vetrina di moda, arte e spettacolo, ma più accessibile a tutti.

Alice Bianco
[redazione@lavocedivenezia.it]
Riproduzione Riservata
[16/05/2013]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor