24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Fermato ubriaco, rumeno tira un pugno in faccia all’agente

HomeMestre e terrafermaFermato ubriaco, rumeno tira un pugno in faccia all'agente

furti notte chioggia

Nel pomeriggio di ieri, domenica, su segnalazione del direttore del supermercato Pam in Piazza XXVII ottobre a Mestre, una volante della Questura di Venezia procedeva al controllo di uno straniero.

Poiché lo straniero, in stato di ubriachezza, riferiva di essere sprovvisto di documenti e non forniva alcun dato anagrafico, veniva accompagnato presso la Questura per l’identificazione.

Lo stato di alterazione progressivamente aumentava al punto che lo straniero, nel tentativo di sottrarsi ai controlli, sferrava un pugno al volto dell’agente che stava procedendo alla sua identificazione.

Il poliziotto ferito è stato accompagnato presso il Pronto Soccorso di Mestre per le cure mediche del caso e successivamente dimesso con prognosi di dieci giorni.

L’aggressore, identificato poi nel cittadino rumeno M.M. di anni 26, risultava già destinatario di un provvedimento di allontanamento del Prefetto per motivi di Pubblica Sicurezza con divieto di rientrare, senza autorizzazione, sul territorio nazionale prima del 12 agosto 2018.

Il rumeno, quindi, tratto in arresto per il reingresso illegale sul territorio nazionale e resistenza a Pubblico Ufficiale, veniva denunciato per lesioni e minacce oltre che sanzionato per ubriachezza in luogo pubblico.

Redazione

[10/02/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.