Voce del Verbo: Dissentire, 3a coniugazione, modo infinito

ultimo aggiornamento: 01/07/2015 ore 10:09

85

Dissentire in quanto non d’accordo.
Dissentire apertamente o in silenzio.
Dissentire scrivendo e manifestando le ragioni che ci inducono a non approvare una certa situazione.
Si dice che il poter esprimere opinioni contrarie ad altre, sia una questione di democrazia, si afferma perfino un concetto di diritto.

Eppure il dissenso ha creato martiri e persino eroi.
Esprimere con coscienza il proprio pensiero non è solo un’appartenenza filosofica, ma un segno, una semina di civiltà.
A guardarci intorno c’è molto poco da star allegri, dissentire può provocare l’insulto, anche se praticato con garbo, spesso non è tollerato e anche non ascoltato.
Un parapiglia di sovrapposizioni verbali impediscono ad dissenso di realizzarsi con dignità, dietro la porta c’è la vendetta, il pan per focaccia o addirittura la torta in faccia. Così almeno, tace.

Andreina Corso


01/07/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here