pubblicità
pubblicità
12.7 C
Venezia
lunedì 12 Aprile 2021
HomeJesoloCoronavirus, focolaio alla Croce Rossa di Jesolo: 42 migranti positivi. Ultima ora

Coronavirus, focolaio alla Croce Rossa di Jesolo: 42 migranti positivi. Ultima ora

Coronavirus, focolaio alla Croce Rossa di Jesolo: 42 migranti positivi. Ultima ora

Coronavirus, i numeri in rapido aumento che avevamo annunciato questa mattina si sono rapidamente, purtroppo, confermati.

Un vero e proprio focolaio Covid è scoppiato nel centro della Croce Rossa di Jesolo.

Al momento sono 42 i migranti positivi assieme ad un operatore.

Il centro di accoglienza della Croce Rossa di Jesolo ospita 120 migranti.

I 42 migranti positivi sono tutti di origine africana. L’operatore è italiano.

Attualmente tutti sono stati posti in isolamento mentre, a scopo precauzionale, sul posto è stato dislocato un presidio fisso di Polizia.

I 43 casi sono dichiarati “asintomatici”.

La notizia del nuovo cluster è stata resa nota in una conferenza stampa dal Comune di Jesolo e dai vertici dell’Usl 4. La Croce Rossa si occuperà della vigilanza degli ospiti nel centro, e con propri mezzi trasferirà i positivi in altre strutture protette. Il sindaco, Valerio Zoggia, ha chiesto e ottenuto dalla Questura un presidio stabile di forze dell’ordine all’esterno della sede.

IL coordinatore regionale veneto della Croce Rossa, Francesco Bosa, ha garantito il massimo controllo, grazie anche a un incremento di 11 operatori inviati dalla sede nazionale, oltre alla disponibilità di mezzi per trasferire i casi positivi in altre strutture: “Nei prossimi 14 giorni – ha detto Bosa – il nostro compito sarà quello di garantire la loro permanenza in struttura”.

“La situazione è sotto controllo e va costantemente monitorata – ha spiegato il sindaco Zoggia – non tanto per i contagiati che lasceranno questa città in giornata, bensì per chi resta in struttura, affinché non possa liberamente circolare durante il periodo di isolamento. A tal proposito ho firmato un’ordinanza che impone alla Croce Rossa l’obbligo di vigilare su questo”.

(foto da archivio)

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
sponsor
spot