Basta profughi. Treviso dice no

132

Basta profughi. Treviso dice no

Treviso dice no ai nuovi profughi in arrivo. A dichiararlo il sindaco Giovanni Manildo dopo l’annuncio che 150 immigrati sarebbero stati suddivisi per tutto il Veneto.

“Abbiamo messo a disposizione il dormitorio, promosso e chiesto un tavolo di concertazione tra i sindaci del territorio al Prefetto. Abbiamo fatto quanto possibile per fronteggiare l’emergenza. Treviso ha fatto la sua parte ma noi, come credo gli altri comuni del territorio, non possiamo continuare a svolgere il ruolo di supplenti dello Stato e dell’Europa”.

Con queste dure parole il sindaco dice basta profughi, concludendo poi con: “Questa volta se il Prefetto dovesse chiedercelo dovremmo dire no. Non abbiamo strutture, mezzi e risorse.”

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here