COMMENTA QUESTO FATTO
 

Barca rovesciata a Lido ieri, il marinaio-eroe che ha salvato un uomo rifiuta i riflettori
L’incidente di ieri sera della barca rovesciata davanti Malamocco, con quattro persone in acqua e una di loro portata in ospedale per gravi condizioni con sindrome da annegamento, ha fatto subito pensare alle ‘penne’ estive dei giovani con barchini e motori potenti. Invece l’argomento era tutt’altro.

Secondo il racconto di testimoni, la barca con quattro persone adulte a bordo, improvvisamente ha accelerato virando bruscamente di lato con un boato del motore. Verrà poi accertato che si è trattato di un’avaria. La manovra repentina ha causato il rovesciamento dell’imbarcazione.

Fortunatamente poco distante stava transitando una motonave e un membro dell’equipaggio, senza esitare, si è tuffato e ha riportato a bordo la persona che più annaspava nell’acqua non riuscendo a stare a galla autonomamente.

I naufraghi finiti in acqua a causa del rovesciamento della barca sono quattro pescatori provenienti da Stra.

A bordo del mezzo che li ha soccorsi anche medici del San Camillo del Lido di Venezia giunti a fine turno che si trovavano nella motonave di linea che dagli Alberoni va a Fusina.

L’uomo finito in acqua nel frattempo aveva perso conoscenza e sarebbe senz’altro annegato se non fosse stato per il ragazzo che si è tuffato.

La motonave quindi è tornata all’approdo più vicino degli Alberoni dove ha atteso il 118.

L’uomo, giunto in ospedale in codice rosso con sindrome da annegamento, sarebbe oggi fortunatamente fuori pericolo.

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Deve la vita a quel ragazzo marinaio della motonave che non ci ha pensato un attimo a tuffarsi in acqua per trascinarlo a bordo. Un ragazzo eroico e modesto, tanto che non ha voluto pubblicità per il suo gesto. Ovunque venga scritto del fatto oggi, infatti, manca un nome. Il suo.

(foto di archivio)

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here