25.6 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

HomeassembramentiAssembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l’attenzione per le norme anti-contagio.
Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato San Marco e il personale del Nucleo Polizia delle Attività Produttive CSI della Polizia Locale hanno sanzionato un bar del centro storico veneziano per deliberata mancata osservanza delle stesse.
Il locale è caduto nei controlli effettuati nell’ambito di un’operazione congiunta di controlli agli esercizi commerciali della realtà lagunare.
L’allerta è sempre alta e negli ultimi giorni vi era necessità da parte delle forze dell’ordine di dare risposta alle numerose segnalazioni sul fenomeno degli assembramenti.
Numerosi dunque i locali controllati nel centro storico, ed in particolare nei pressi del ponte di Rialto, in zona San Lio e San Giovanni Grisostomo,

volti alla verifica del rispetto delle normative di contrasto alla diffusione dell’epidemia da Covid 19.
Tra le segnalazioni, è stata accertata una violazione della normativa anticovid a Cannaregio, nei pressi di Campo Santi Apostoli.
Nel bar erano state somministrate bevande al di fuori dei posti a sedere in orario non consentito, in violazione alle recenti ordinanze Regionali.
Tale tipo di comportamento aveva causato assembramento nello spazio antistante l’esercizio commerciale e nelle immediate vicinanze.
Per tali ragioni, gli operatori di polizia hanno proceduto ad elevare una sanzione amministrativa pecuniaria, unitamente alla sanzione accessoria della chiusura del locale per 5 giorni.

Utile ricordare in questo contesto che ieri è anche scattata la nuova ordinanza del Comune di Venezia.
Dalle ore 15 di venerdì è infatti in vigore l’ordinanza per la limitazione all’accesso di determinate strade e/o piazze del centro urbano, per evitare situazioni di assembramento che possano aggravare il quadro pandemico locale.
Tra le ore 15 e le ore 21 di venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 febbraio 2021 la Polizia locale avrà la facoltà di regolare l’accesso in alcune aree della città, con attività di “filtraggio” al fine di prevenire situazioni di assembramento.
Viene garantito in ogni caso l’accesso e il deflusso agli esercizi commerciali e alle abitazioni private ubicate all’interno delle aree oggetto di limitazioni.

Le zone in cui si possono incontrare restrizioni sono:
Mestre, Riviera XX Settembre e vie limitrofe;
Mestre, Piazzale Donatori di Sangue e Calle Giovanni Legrenzi;
Venezia, Sestiere di Cannaregio – Fondamenta degli Ormesini – Fondamenta della Misericordia da Ponte San Girolamo a Ponte San Marziale;
Venezia, Sestiere di San Polo – Campo San Giacomo (in vulgo San Giacometto), Campo della Naranseria, Campo Cesare Battisti (già Bella Vienna) e calli e portici limitrofi;
Venezia, Sestiere di Dorsoduro Campo Santa Margherita e calli, ponti e campielli limitrofi.
Stessa facoltà viene ulteriormente concessa alla Polizia Locale, per il sestiere di Cannaregio – Fondamenta degli Ormesini – Fondamenta della Misericordia da Ponte San Girolamo a Ponte San Marziale, per la sola giornata di domenica 28 febbraio 2021, nella aggiuntiva fascia oraria 11 – 15.

(foto da archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.