7.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

HomeassembramentiAssembramenti a Venezia, Polizia chiude bar
la notizia dopo la pubblicità

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l’attenzione per le norme anti-contagio.
Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato San Marco e il personale del Nucleo Polizia delle Attività Produttive CSI della Polizia Locale hanno sanzionato un bar del centro storico veneziano per deliberata mancata osservanza delle stesse.
Il locale è caduto nei controlli effettuati nell’ambito di un’operazione congiunta di controlli agli esercizi commerciali della realtà lagunare.
L’allerta è sempre alta e negli ultimi giorni vi era necessità da parte delle forze dell’ordine di dare risposta alle numerose segnalazioni sul fenomeno degli assembramenti.
Numerosi dunque i locali controllati nel centro storico, ed in particolare nei pressi del ponte di Rialto, in zona San Lio e San Giovanni Grisostomo,

volti alla verifica del rispetto delle normative di contrasto alla diffusione dell’epidemia da Covid 19.
Tra le segnalazioni, è stata accertata una violazione della normativa anticovid a Cannaregio, nei pressi di Campo Santi Apostoli.
Nel bar erano state somministrate bevande al di fuori dei posti a sedere in orario non consentito, in violazione alle recenti ordinanze Regionali.
Tale tipo di comportamento aveva causato assembramento nello spazio antistante l’esercizio commerciale e nelle immediate vicinanze.
Per tali ragioni, gli operatori di polizia hanno proceduto ad elevare una sanzione amministrativa pecuniaria, unitamente alla sanzione accessoria della chiusura del locale per 5 giorni.

Utile ricordare in questo contesto che ieri è anche scattata la nuova ordinanza del Comune di Venezia.
Dalle ore 15 di venerdì è infatti in vigore l’ordinanza per la limitazione all’accesso di determinate strade e/o piazze del centro urbano, per evitare situazioni di assembramento che possano aggravare il quadro pandemico locale.
Tra le ore 15 e le ore 21 di venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 febbraio 2021 la Polizia locale avrà la facoltà di regolare l’accesso in alcune aree della città, con attività di “filtraggio” al fine di prevenire situazioni di assembramento.
Viene garantito in ogni caso l’accesso e il deflusso agli esercizi commerciali e alle abitazioni private ubicate all’interno delle aree oggetto di limitazioni.

Le zone in cui si possono incontrare restrizioni sono:
Mestre, Riviera XX Settembre e vie limitrofe;
Mestre, Piazzale Donatori di Sangue e Calle Giovanni Legrenzi;
Venezia, Sestiere di Cannaregio – Fondamenta degli Ormesini – Fondamenta della Misericordia da Ponte San Girolamo a Ponte San Marziale;
Venezia, Sestiere di San Polo – Campo San Giacomo (in vulgo San Giacometto), Campo della Naranseria, Campo Cesare Battisti (già Bella Vienna) e calli e portici limitrofi;
Venezia, Sestiere di Dorsoduro Campo Santa Margherita e calli, ponti e campielli limitrofi.
Stessa facoltà viene ulteriormente concessa alla Polizia Locale, per il sestiere di Cannaregio – Fondamenta degli Ormesini – Fondamenta della Misericordia da Ponte San Girolamo a Ponte San Marziale, per la sola giornata di domenica 28 febbraio 2021, nella aggiuntiva fascia oraria 11 – 15.

(foto da archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Lettere

In merito alla "lettera al giornale":  “Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Lettere

In merito alla "lettera al giornale":  “Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....

“Far pagare spese sanitarie a chi non si vaccina: proposta oscena”. Lettera

La proposta di far pagare le cure sanitarie a chi si ammala dopo aver rifiutato il vaccino è oscena: "E le altre malattie?"

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...