29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Arsenale di Venezia conteso, assemblea pubblica a San Leonardo

HomeNotizie Venezia e MestreArsenale di Venezia conteso, assemblea pubblica a San Leonardo

orsoni guida la rivolta arsenale alla città

Il commissario straordinario Zappalorto ha deciso la destinazione d’uso degli spazi dell’Arsenale. E’ tutto in un piano definito il «Documento direttore sull’Arsenale».
All’Arsenale di Venezia troveranno posto attività artigianali, di cantieristica, saranno inseriti negozi, ma anche una foresteria-hotel e sarà sviluppata l’area delle tese per congressi e feste vip. Zappalorto assicura che: “di certo il futuro non sarà fatto di alberghi e feste vip”, ma più di qualcuno ha storto il naso.

I comitati hanno organizzato per giovedì in sala San Leonardo una grande assemblea pubblica. Alla base la contrarietà sul fatto di prendere decisioni così importanti in mancanza di un mandato politico dei veneziani, ma anche il fatto di non tenere abbastanza in considerazione che i progetti finora parassero espressamente di “destinazioni pubbliche” dell’area.

Paolo Pradolin

10/11/2014

(foto: la battaglia guidata dall’allora sindaco Orsoni nel 2012 per pretendere che l’Arsenale tornasse a Venezia e ai veneziani)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

    • Quello che vogliono fare è uno spreco. Un’area cosi grande e pensata solo a dare spazzi ad associazioni o comitati per farne cosa , darla ai soliti amici e poi dovrà il comune sostenere le spese? Pensare a renderla produttiva noo…. perchè non creare dei laboratori di livello internazionale perchè non ricercare con un bando mondiale di poter usufruire di quell’area per un impianto tecnologico con delle scuole o dei laboratori di ricerca per dei colossi tipo Google o Microsoft o altro?

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.