17.9 C
Venezia
sabato 18 Settembre 2021

Ancora disagi e proteste da parte dei pendolari alle prese con l’orario cadenzato

HomeNotizie VenetoAncora disagi e proteste da parte dei pendolari alle prese con l’orario cadenzato

pendolari attesa treno ritardo

Proseguono le lamentele e le proteste per l’orario cadenzato dei treni. Dal 16 dicembre scorso, data di entrata in vigore dell’odiato cambiamento, Regione e Trenitalia continuano a ricevere telefonate ed email nelle quali i pendolari esprimono tutto il loro disagio.

Nonostante l’incontro avvenuto qualche giorno fa tra i sindaci e l’Assessore regionale alla mobilità, Renato Chisso, la situazione è cambiata di poco.

Le tratte che presentano più problemi sono: Venezia-Portogruaro, Bassano-Venezia. «Chisso non sottovaluti le corse nei giorni festivi — precisa Silvia Conte, sindaco di Quarto d’Altino. Non ci sono treni per chi lavora il sabato e la domenica, per non parlare dei periodi in cui gli studenti sono in vacanza».

Silvano Checchin, sindaco di Spinea ha affermato anche: «Col nuovo orario cadenzato siamo passati da quattro a tre treni è saltata la corsa delle 7.21, quella più frequentata, con quasi 300 pendolari».

Alcuni miglioramenti esterni all’ambiente ferroviario ci sono però stati: l’autobus sostitutivo dei treni, che da piazzale Roma raggiunge il Veneto orientale e in precedenza poteva trasportare una ventina di passeggeri, ora è stato sostituito da uno più capiente.

Per quanto riguarda il treno delle 4.13 da Portogruaro, sostituito per la poca gioia dei pendolari da un altro alle 4.38, Chisso ha promesso che a breve il collegamento sarà ripristinato, per andare incontro ai pendolari che arrivano al lavoro in ritardo.

Alice Bianco

[27/12/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor