22.3 C
Venezia
giovedì 24 Giugno 2021

Alexander Lonquich direttore e solista al Teatro La Fenice di Venezia

HomeConcerti e liveAlexander Lonquich direttore e solista al Teatro La Fenice di Venezia

Alexander Lonquich, nella doppia veste di solista e direttore, interpreta Mozart e Schubert. Il concerto al Teatro La Fenice di Venezia aperto al pubblico e in live streaming.

Alexander Lonquich, nella doppia veste di direttore e solista al pianoforte, torna protagonista a Venezia per un nuovo concerto al Teatro La Fenice, aperto al pubblico e in live streaming.
Sabato 22 maggio 2021, alle ore 19.00, il maestro tedesco guiderà l’Orchestra del Teatro La Fenice nell’esecuzione del Concerto per pianoforte e orchestra n. 17 in sol maggiore kv 453 di Wolfgang Amadeus Mozart e della Sinfonia n. 8 in do maggiore d 944 Grande di Franz Schubert, autori per i quali Lonquich è considerato interprete di riferimento.
Il concerto si svolgerà con il pubblico in sala ma, poiché la capienza del Teatro sarà necessariamente limitata dalle misure di salute e sicurezza imposte dalla normativa vigente, resta confermata la diretta streaming gratuita del concerto, che sarà trasmessa come di consueto tramite il sito www.teatrolafenice.it e il canale YouTube della Fondazione veneziana.

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) compose il Concerto per pianoforte e orchestra n. 17 in sol maggiore kv 453 nel 1784, a Vienna, in occasione della visita di Giovanni Paisiello, che all’epoca era uno dei più celebri operisti di scuola napoletana, e probabilmente con l’obiettivo e la speranza di fare colpo sul compositore e avere da lui un aiuto per la sua carriera. Meno virtuosistico rispetto ai precedenti, questo Concerto è brillante e sentimentale insieme, con un sognante secondo movimento e un finale in forma di tema con variazioni che è come un divertissement di balletto. Spicca inoltre il dialogo che la parte pianistica, affidata nella prima esecuzione a Barbara Ployer, intesse con la sezione dei fiati.

La Sinfonia n. 8 in do maggiore d 944 Grande di Franz Schubert (1797-1828) è il progetto più ambizioso del compositore austriaco nel campo della musica sinfonica. Il periodo di gestazione, di gran lunga superiore rispetto alle sue abitudini e attraversato da numerosi abbozzi di altre pagine sinfoniche, lascia intuire l’importanza che l’autore attribuiva al lavoro e il suo desiderio di presentarsi, in questo genere, all’altezza dei grandi capolavori beethoveniani. I primi schizzi della Sinfonia risalgono al 1825, durante un viaggio estivo nella zona di Gmunden e Bad Gastein, ma il lavoro fu terminato solo nel marzo 1828, l’ultimo anno di vita del compositore. Schubert non ebbe mai la possibilità di ascoltare la sua musica, che fu eseguita la prima volta al Gewandhaus di Lipsia il 21 marzo 1839.

Tutti i concerti trasmessi dalla Fenice in diretta streaming resteranno disponibili gratuitamente sul canale YouTube del Teatro per i prossimi mesi.
Main partner Intesa Sanpaolo. Per informazioni teatrolafenice.it

Condividi la notizia, potrebbe interessare:

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor