Actv, 5.1 e 5.2 ogni mezz’ora, tagliate corse linea 6. Da gennaio Lido e Castello avranno meno mezzi

ultimo aggiornamento: 12/12/2013 ore 12:04

358

pontile actv vaporetti pieni

La riorganizzazione di Actv continua. Rimodulate le corse del ‘Giracittà’ o del ‘diretto’ che dir si voglia: la vecchia ‘circolare’ avrà corse ogni mezzora invece che ogni venti minuti, avrà inoltre tempi di percorrenza più lunghi.

La nuova organizzazione, che entrerà in vigore da gennaio, è stata presentata ieri alla Municipalità del Lido.
Le linee 5.1 e 5.2, linee tra le più usate dai pendolari, passano dalle attuali tre a due corse l’ora da gennaio, con un aumento nei tempi di percorrenza dal Lido a piazzale Roma di dieci minuti.
Le corse che derivano dal taglio verranno aggiunte sotto forma di linea 6.

Anche alla linea 6 però tocca la stessa sorte, con una diminuzione da tre a due barche l’ora, solo che verranno salvaguardati gli orari di punta (7.30-9, 12.30-14.30, 16.30-20) con partenze ogni quindici minuti.

Il nuovo tabellone prevede novità anche per le linee 4.1 e 4.2: frequenze ridotte anche per loro a due corse l’ora, con tempi che si allungano di dieci minuti.

Di positivo c’è che l’azienda, ha accolto le richieste per un servizio migliore dedicato all’ospedale, così l’ultima corsa sarà a mezzanotte e mezza.

Paolo Pradolin

[05/12/2013]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Una persona ha commentato

  1. Palle ! non serve a nessuno questa nuova linea, inventata solo per dare un servizio “gratis” a chi deve andare a cena alla Certosa,o rincasare dalla Certosa senza doversi fermare a Sant’Elena dove sbarcano i clienti.
    Chiedo ai consiglieri ” per quanto poco servano” della municipalità di Murano,Burano di fermare questa assurda commedia,i residenti nelle isole sono già penalizzati,se tagliano le corse durante il giorno chi deve portare i figli a scuola a Venezia ,se perde un vaporetto arriva con ore di ritardo,e se c’è la nebbia, oppure uno sciopero ” quasi mai”deve andare a piedi alla fermata Murano Colonna da ovunque abiti,e non tutti abitano nelle vicinanze della fermata.Le persone anziane non vanno all’Ospedale di notte,e se proprio ci devono andare chiamano il 118.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here